Incendio Trezzano sul Naviglio, a fuoco strutture con amianto: scuole chiuse

Il rogo è scoppiato nel pomeriggio di giovedì 12 ottobre in una vecchia fabbrica abbandonata a Trezzano sul Naviglio, comune a ovest di Milano: le fiamme hanno raggiunto alcune strutture con amianto e il sindaco ha deciso di chiudere scuole e asili per controllare eventuali contaminazioni

da , il

    Incendio Trezzano sul Naviglio, a fuoco strutture con amianto: scuole chiuse

    Un incendio a Trezzano sul Naviglio, comune a ovest di Milano, ha portato alla chiusura di scuole e asili per rischio contaminazione da amianto dopo che le fiamme hanno distrutto alcune strutture di una vecchia fabbrica in disuso in amianto. Il rogo, scoppiato intorno alle 15 di giovedì 12 ottobre, ha interessato l’ex fabbrica Scapa Italia, chiusa da tempo: sul posto hanno lavorato alacremente i Vigili del Fuoco con 5 mezzi e le autorità comunali hanno invitato la cittadinanza a prendere alcuni accorgimenti in attesa degli esami su un’eventuale contaminazione da amianto. Per questo, il sindaco Fabio Bottero ha deciso di chiudere le scuole e gli asili nella giornata di venerdì. Sul posto sono già operativi i tecnici dei Vigili del Fuoco e dell’Arpa per tutte le analisi del caso.

    Il primo cittadino di Trezzano ha emesso un’ordinanza in cui si chiede ai cittadini di tenere le finestre chiuse fino al 14 ottobre, di non usare condizionatori sempre fino a sabato, di non raccogliere frutta o verdura coltivata privatamente e, per le aziende agricole, di stoccare i prodotti cerealicoli in modo da procedere alle analisi del caso, oltre al divieto di pascolo.

    Il fumo al momento si è disperso e i tecnici dell’Arpa sono al lavoro per analizzare l’eventuale presenza nell’aria di fibre di amianto.