Milano, tentato abuso su bimba cinese: la polizia diffonde le foto del presunto aggressore

L'11 settembre un uomo ha molestato una bimba cinese di sei anni nella Chinatown di Milano. Gli investigatori hanno deciso di diffondere le immagini del sospettato, ripreso dalle telecamere installate nella zona. Chi avesse notizie sul presunto aggressore della bimba cinese a Milano è pregato di contattare la questura o i numeri WhatsApp 3667756783 o 3667756791

da , il

    Milano, tentato abuso su bimba cinese: la polizia diffonde le foto del presunto aggressore

    La polizia ha diffuso le foto del presunto aggressore della bimba cinese a Milano. Gli investigatori della Squadra mobile e la Procura invitano chi vedesse il sospetto a contattare la questura di Milano o i numeri WhatsApp 3667756783 o 3667756791.

    Il fatto risale allo scorso 11 settembre, quando un uomo avrebbe molestato sessualmente una bimba cinese di sei anni in via Paolo Sarpi, nella Chinatown di Milano.

    Dopo aver avvicinato la piccola, l’avrebbe trascinata in un palazzo tentando di violentarla. Lei però è riuscita a divincolarsi e a scappare, mettendo in fuga il pedofilo.

    I genitori hanno sporto denuncia e la polizia ha dato il via alle indagini.

    Dopo più di quindici giorni di sterile caccia all’aggressore, gli investigatori hanno deciso di diffondere le immagini del sospettato, ripreso dalle telecamere installate nella zona, con l’obiettivo di ottenere informazioni utili dai cittadini.

    Video di buona qualità, che permettono di offrire l’immagine nitida dell’uomo accusato di aver abusato della bambina.

    Questo l’identikit del presunto pedofilo di Milano: capelli biondi rasati, maglietta nera a maniche lunghe, jeans e scarpe nere, un metro e ottanta circa di altezza, orecchie sporgenti, corporatura magra, età tra i 30 e i 40 anni.

    Chi avesse notizie sull’uomo è pregato di contattare la questura di Milano o i numeri WhatsApp 3667756783 o 3667756791.