Ora solare 2017: quando, come e a che ora spostare le lancette dell’orologio

Da fine ottobre, come ogni anno, le giornate si accorciano e farà buio prima. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre 2017 torna l'ora solare: alle 3 le lancette andranno spostate indietro di un’ora e torneranno a essere le 2. Il cambio d'orario può avere, però, ripercussioni fisiche

da , il

    Ora solare 2017: quando, come e a che ora spostare le lancette dell’orologio

    A fine ottobre torna l’ora solare: lancette indietro di un’ora e pomeriggi più bui. Fino a fine marzo, quando con la primavera tornerà l’ora legale. Quando e a che ora bisogna regolare gli orologi in occasione dell’ora solare 2017?

    L’ora solare 2017 entrerà in vigore, come sempre, nell’ultimo weekend di ottobre, nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre 2017: alle 3 le lancette andranno spostate indietro di un’ora e torneranno a essere le 2. Il risultato è che, almeno quella notte, si dormirà un’ora in più.

    LEGGI ANCHE: ORA LEGALE E ORA SOLARE, LE DIFFERENZE

    Ora solare: come cambiare l’orario?

    Come cambiare l’orario con l’ora solare? Per quanto riguarda dispositivi elettronici come smartphone, tablet e computer, se è stato impostato il cambio di orario automatico non dovrete fare nulla. Con il ritorno dell’ora solare, infatti, l’orario cambia in automatico e non rischierete di presentarvi a un appuntamento o al lavoro in anticipo.

    Altrimenti, basta spostare le lancette indietro di un’ora alle 3 di notte, che diventeranno quindi le 2. Ovviamente è inutile svegliarsi alle 3: se non è possibile impostare il cambio automatico dell’orario, basta spostare le lancette di un’ora indietro quando andate a dormire.

    Ora solare: quali sono i possibili disturbi fisici?

    Nei giorni successivi al ritorno dell’ora solare non sono esclusi disturbi legati alla salute e al sonno: l’organismo ci metterà infatti circa una settimana per abituarsi al nuovo orario.

    Le conseguenze sul sonno dell’ora solare? Probabili, oltre all’insonnia, stanchezza, stress, sbalzi d’umore e difficoltà a concentrarsi. L’ora solare segnerà anche l’arrivo della stagione invernale: se la mattina presto ci sarà più luce, il pomeriggio farà buio prima e le giornate si accorceranno. E questo, per gli amanti della stagione estiva, può provocare, almeno all’inizio, un po’ di malumore.

    L’ora solare non piace a tutti, perché verso le 17 è già buio e molti preferiscono le giornate più lunghe. Tuttavia, ci sono alcuni motivi per cui l’ora solare è importante, come il risparmio energetico: il passaggio da ora legale a solare, e viceversa, favorisce infatti il risparmio energetico, grazie ad un utilizzo ragionato dell’illuminazione elettrica.