Stupri Rimini, la madre dei marocchini alla vicina: «Ti faccio stuprare dai miei figli»

«La mamma li mandava da me e mi diceva: “Ti faccio scopare dai miei figli”»

da , il

    Stupri Rimini, la madre dei marocchini alla vicina: «Ti faccio stuprare dai miei figli»

    La madre dei due marocchini accusati degli stupri di Rimini, in passato, avrebbe minacciato la vicina. Come? Con una frase che, dopo quanto successo nella cittadina romagnola ad agosto, con gli stupri di gruppo ai danni di una turista polacca e di una trans peruviana, appare agghiacciante: «Ti faccio stuprare dai miei figli».

    A raccontarlo la vicina di casa, al Tg1. La donna ha spiegato che in più di un’occasione era stata minacciata sia dalla madre che dai figli.

    Una volta, in particolare, la madre dei fratelli marocchini sarebbe andata a casa sua: «La mamma li mandava da me e mi diceva: “Ti faccio scopare dai miei figli”».

    Aggiungendo, terrorizzata: «Erano in tre, mi avrebbe fatto scopare da tutti e tre».

    Di ieri le dichiarazioni del padre dei marocchini, che hanno suscitato altre forti polemiche: «Faranno due o tre anni di carcere poi usciranno puliti, si potranno fare una famiglia e vivere tranquilli».