Bimba di un anno intossicata dall’hashish: ricoverata in ospedale

La piccola ha ingerito l’hashish trovato per terra mentre si trovava ai giardinetti insieme ai genitori: dopo due giorni in codice rosso non sarebbe più in pericolo di vita

da , il

    Bimba di un anno intossicata dall’hashish: ricoverata in ospedale

    Una bimba di un anno è ricoverata in prognosi riservata per intossicazione da fumo di cannabis. La piccola, in cura all’ospedale di Legnano, dopo due giorni in codice rosso non sarebbe più in pericolo di vita.

    La bimba, secondo le ricostruzioni emerse finora, avrebbe ingerito l’hashish trovato per terra mentre si trovava ai giardinetti di San Vittore Olona, in provincia di Milano, insieme ai genitori. Dopo essersi messa le dita in bocca, ingerendo la sostanza, ha accusato difficoltà respiratorie e si è sentita male.

    Il padre e la madre l’hanno subito trasportata in ospedale, dove è arrivata in gravi condizioni. Ora è fuori pericolo.

    Gli inquirenti stanno indagando per capire di chi fosse la droga ingerita dalla bimba. Al vaglio anche la posizione dei genitori.

    Essi, tra l’altro, un anno fa erano stati arrestati proprio nell’ambito di un’operazione antidroga, dopo che i carabinieri avevano scoperto che avevano messo su un laboratorio clandestino per la produzione di droghe sintetiche. La madre, inoltre, come riferisce La Stampa era stata trovata in condizioni igieniche precarie in un casolare, quando era incinta.