Sesso orale per strada a Linate, la denuncia di Riccardo De Corato

L'esponente di Fratelli d'Italia ha divulgato le immagini scattate da alcuni tassisti che lavorano all'aeroporto cittadino di Milano

da , il

    Sesso orale per strada a Linate, la denuncia di Riccardo De Corato

    Le immagini che ho ricevuto da un tassista attivo all’aeroporto di Linate sono francamente inquietanti“. Così scriveva lo scorso 2 giugno Riccardo De Corato, esponente di Fratelli d’Italia e capogruppo in Regione, nel denunciare episodi di sesso orale per strada a Linate, a due passi dall’aeroporto cittadino di Milano. Nel dettaglio, le immagini sono state scattate nel parcheggio dei taxi in prossimità di viale Forlanini, usato quindi solo dalle auto bianche e non accessibile agli altri autisti. Secondo quando scrive l’ex vicesindaco milanese, i tassisti hanno segnalato più volte la presenza di una donna, ritratta poi nelle immagini, che vivrebbe da tempo in quella zona, in condizioni di estremo disagio.

    Da quello che emerge dalla denuncia di De Corato siamo di fronte a una situazione diversa rispetto a quanto avvenuto in piazza San Domenico a Napoli. La donna, ritratta nella foto seminuda mentre un uomo le pratica del sesso orale, sembra vivere nel parcheggio, come dimostrerebbe la pila di valige e oggetti personali che si vede nelle immagini.

    Questo succede nonostante le reiterate segnalazioni effettuate dai taxisti, oltre al fatto che a Linate- ormai da anni- c’è una postazione della Polizia Locale. Non siamo di fronte a qualcosa di grave, ma senza dubbio si tratta di un’offesa al decoro e di una palese oscenità che nuoce gravemente all’immagine di Milano“, conclude De Corato nella sua denuncia sul social network.

    Secondo alcune testimonianze, la donna userebbe il bagno dei tassisti e si intratterrebbe spesso con gli uomini, il che fa supporre una situazione davvero molto diversa di quello che si potrebbe pensare solo guardando la foto.