Bambini dimenticati in auto, morta una bimba di 18 mesi ad Arezzo

La piccola era stata dimenticata in auto dalla madre, inutili i soccorsi

da , il

    Bambini dimenticati in auto, morta una bimba di 18 mesi ad Arezzo

    Tragedia ad Arezzo dove una bambina di 18 mesi è morta per arresto cardiaco dopo essere stata dimentica in auto dalla mamma. Secondo una prima ricostruzione, la donna, una dipendente del comune di Castelfranco di Sopra (Arezzo) l’avrebbe lasciata in auto per ore prima di accorgersi di quanto successo: immediati i soccorsi, tentati dalla stessa mamma e da alcuni passanti col defibrillatore del Comune in attesa del 118. Sul luogo della tragedia è arrivato anche l’elisoccorso Pegaso, ma troppo tardi: la bambina era già in arresto cardiaco e per lei non c’è stato più nulla da fare.

    Secondo la ricostruzione dei soccorritori del 118, la piccola sarebbe stata dimenticata in auto dalla mamma, uscita come ogni mattina per portarla all’asilo e poi andare al lavoro: la donna invece non sarebbe passata a lasciare la figlia a scuola e sarebbe andata al lavoro, dimenticandola in auto.

    BAMBINI DIMENTICATI IN AUTO, ECCO PERCHÈ SUCCEDE: LA NOSTRA INTERVISTA ALLA PSICOLOGA

    Una tragedia simile era avvenuta lo scorso anno in Toscana, a Livorno, dove una mamma aveva lasciato la figlia, di 18 mesi, in auto ed era andata al lavoro, ma sono tanti gli episodi simili registrati in Italia e in tutto il mondo. I Carabinieri stanno ora indagando sulla vicenda per capire l’esatta dinamica.