Terremoto in Abruzzo e Marche, oggi 6 giugno 2017. Una scossa anche in mare

Lievi scosse di terremoto, tutte di magnitudo inferiori al terzo grado della scala Richter, hanno fatto tremare la terra nelle province di L'Aquila e Macerata. Un'altra scossa si è propagata in mare.

da , il

    Terremoto in Abruzzo e Marche, oggi 6 giugno 2017. Una scossa anche in mare

    Terremoto in Abruzzo e Marche, oggi 6 giugno 2017: lievi scosse di terremoto, tutte di magnitudo inferiori al terzo grado della scala Richter, hanno fatto tremare la terra nelle province di L’Aquila e Macerata, inoltre un’altra scossa di terremoto si è propagata nel mare di Sicilia. Andiamo a vedere tutti i dettagli sul terremoto in tempo reale.

    Sul terremoto le ultime notizie parlano di scosse di lieve entità, che si sono manifestate nelle prime ore della mattina, senza provocare danni di alcun genere, né ambientali, a edifici pubblici o privati, né alla popolazione.

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato le seguenti scosse di terremoto oggi, 6 giugno 2017: la prima scossa di terremoto si è propagata in mare, nel Canale di Sicilia meridionale, alle ore 5:55: la magnitudo è stata di 2.2 gradi della scala Richter e l’ipocentro è stato localizzato alla profondità di 10 chilometri. Non ci sono comuni coinvolti nella terraferma. Circa tre ore più tardi, alle 8:14, un’altra scossa di terremoto di magnitudo 2.4 della scala Richter ha fatto tremare la terra del Comune di Scontrone, in provincia de L’Aquila. L’ipocentro è stato individuato a 19 km di profondità. Infine, alle ore 8:39, un’ultima scossa di terremoto di magnitudo 2.2 della scala Richter, ha colpito il Comune di Montecavallo, in provincia di Macerata. L’ipocentro è stato localizzato a 10 km di profondità.

    Le ultime sul terremoto non evidenziano altre scosse per la giornata di oggi, 6 giugno 2017. Ma se volete sempre rimanere informati sul terremoto in tempo reale, continuate a seguirci.