Morta Ludovica, la 16enne premiata da Mattarella per la tenacia contro il cancro

Alla fine la trevigiana Ludovica Visentin si è dovuta arrendere alla malattia

da , il

    Morta Ludovica, la 16enne premiata da Mattarella per la tenacia contro il cancro

    Alla fine Ludovica Visentin, la ragazzina di Volpago, in provincia di Treviso, si è dovuta arrendere al cancro. La 16enne è morta pochi giorni fa, lasciando la mamma, il papà e le due sorelle. La storia di Ludovica è una delle tante di giovani malati di tumore che, nonostante le pene della malattia, vanno avanti fino alla fine con tenacia e aiutando gli altri.

    Sono passati quasi quattro anni da quando i medici diagnosticarono a Ludovica Visentin un tumore osseo. Frequentava la seconda media, e la malattia l’ha costretta a lunghi ricoveri e, nel tempo, alla sedia a rotelle. Lei però ha voluto vivere fino alla fine in modo normale, per quanto possibile, continuando a studiare e ottenendo risultati prestigiosi. E non solo: Ludovica si è impegnata anche nel sociale, dando una mano agli altri pazienti del reparto di oncologia del Cro di Aviano, dove veniva ricoverata.

    Ludovica ha mostrato tanta tenacia da ricevere vari premi, tra cui quello del presidente Sergio Mattarella, che le aveva concesso il titolo di Alfiere della Repubblica. A marzo le sue condizioni sono peggiorate, e la ragazzina si è dovuta arrendere al male incurabile, lasciando un vuoto nella sua comunità.