Terremoto in Umbria, oggi 23 maggio 2017: colpita la provincia di Perugia

L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato nel corso della notte, diverse scosse di terremoto nella provincia di Perugia. La scossa di terremoto più intensa ha raggiunto una magnitudo di 2.9 della scala Richter.

da , il

    Terremoto in Umbria, oggi 23 maggio 2017: colpita la provincia di Perugia

    Terremoto in Umbria, oggi 23 maggio 2017: l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato nel corso della notte, diverse scosse di terremoto nella provincia di Perugia. La scossa di terremoto più intensa ha raggiunto una magnitudo di 2.9 della scala Richter. Vediamo nel dettaglio il terremoto di oggi, tutte le scosse, l’intensità e la relativa localizzazione geografica.

    Oggi, 23 maggio 2017, del terremoto l’Ingv ha registrato 3 scosse, tutte nella provincia di Perugia: alle ore 5:17, una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 della scala Richter ha fatto tremare la terra a 4 km da Norcia; l’ipocentro è stato individuato a 10 km di profondità. Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 2.9 della scala Richter, alle ore 07:22 di oggi, martedì 23 maggio 2017, ha fatto sobbalzare ancora una volta, il Comune perugino di Norcia. L’ipocentro è stato individuato a 11 chilometri di profondità, mentre la geo-localizzazione dell’evento sismico è stata la seguente: 38 km ad est di Foligno, 48 km a nord est di Terni, 50 km ad ovest di Teramo, 55 km a nord ovest dell’Aquila, 69 km ad est di Perugia.

    Infine, alle 07:27, una terza scossa di terremoto di magnitudo 2.5 della scala Richter, ha di nuovo colpito Norcia; ipocentro individuato a 10 km di profondità.

    Tutte le scosse di terremoto di oggi, 23 maggio 2017, non hanno provocato alcun danno ambientale, a edifici pubblici o privati, né alla popolazione.

    Per il momento, sul terremoto, le ultime notizie non parlano di altre manifestazione sismiche, la giornata di ieri si è chiusa con un’ultima scossa di terremoto alle ore 17.57: una lieve scossa di magnitudo 2.0 della scala Richter ha toccato il Comune di Demonte in provincia di Cuneo, naturalmente senza provocare problemi di alcun genere. L’ipocentro è stato individuato a 10 km di profondità.

    Per rimanere sempre informati sul terremoto in tempo reale, continuate a seguirci.