Terremoto in Umbria, oggi 16 maggio 2017: lieve scossa nella provincia di Perugia

Scosse di terremoto di lieve entità hanno colpito le provincie di Perugia, Bologna e Macerata. Una scossa è stata registrata anche in mare. Nessuno degli eventi di oggi ha provocato danni di alcuna natura.

da , il

    Terremoto in Umbria, oggi 16 maggio 2017: lieve scossa nella provincia di Perugia

    Terremoto in Umbria, 16 maggio 2017: ancora scosse di terremoto in Centro Italia, in particolare nella provincia di Perugia. Si è trattato di eventi sismici di lieve entità, tuttavia il terremoto in Italia rimane una costante, che non sembra voler mollare la presa. Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le scosse di terremoto di oggi.

    Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, la scossa di terremoto principale della giornata di oggi, 16 maggio 2017, è stata quella che ha colpito la provincia di Perugia: alle ore 05:26, una lieve scossa di magnitudo 2.0 della scala Richter ha fatto tremare il Comune di Preci, in provincia di Perugia; l’ipocentro è stato individuato a 9 chilometri di profondità; mentre la localizzazione geografica dell’evento è stata la seguente: 27 chilometri ad est di Foligno, 43 km a nord est di Terni, 57 km a sud est di Perugia.

    In realtà il terremoto oggi, 16 maggio 2017, ha prodotto una scossa più intensa di quella che ha investito Preci, ma si è verificata in mare: l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, nel corso della notte, precisamente alle ore 00:28, ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 della scala Richter, nell’Adriatico centrale; epicentro in mare, a 72 chilometri a nord di San Severo, 84 km ad est di Pescara; ipocentro a 10 chilometri di profondità.

    La notte e la mattinata di oggi sono state, dal punto di vista del terremoto, piuttosto tranquille, due gli eventi registrati, ovvero quelli poc’anzi illustrati, mentre nel primo pomeriggio si è verificata la scossa più intensa della giornata: alle ore 15:07, una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 della scala Richter, ha colpito Castel del Rio, in provincia di Bologna; ipocentro profondo 10 km. Infine, un’ultima scossa di terremoto è stata registrata alle ore 15:54, in provincia di Macerata: si è trattato di una scossa di terremoto di magnitudo 2.1 della scala Richter; epicentro a 4 km Sud est di Monte Cavallo, ipocentro a 9 km di profondità.

    Del terremoto di oggi, le ultime notizie affermano con certezza che non vi sono stati danni ambientali, a edifici pubblici o privati, né tanto meno a persone. Nonostante ciò, le popolazioni del Centro Italia continuano a vivere pesanti disagi, dovuti ai forti terremoti dell’agosto e dell’ottobre scorso.

    Per sapere sempre del terremoto, le ultime notizie, continuate a seguirci.