Il sushi di Feng a Milano vince la sfida a Le Iene e a Nadia Toffa

Il ristoratore milanese Feng ha sfidato Le Iene dopo il servizio che mostrava le pessime condizioni in cui versano molti ‘All you can eat': «Non temiamo le Iene, il sushi lo facciamo bene»

da , il

    Il sushi di Feng a Milano vince la sfida a Le Iene e a Nadia Toffa

    Il sushi del ristoratore milanese Feng vince la sfida a Le Iene e a Nadia Toffa, dimostrando che non tutti gli ‘All you can eat’ mettono in tavola cibo scadente e in pessime condizioni igieniche. Proprio questo aveva dimostrato l’inchiesta di Nadia Toffa, che aveva girato diversi ristoranti milanesi che offrono la possibilità di mangiare sushi a basso costo e a quantità illimitate. ‘All you can eat’, appunto.

    «È possibile consumare pesce crudo fresco a poche decine di euro?», si era chiesta la pungente Iena. No, infatti cinque ‘All you can eat’ su otto esaminati versavano in condizioni igienico-sanitarie pietose: batteri, cibi scaduti e conservati in modo illegale. Il servizio aveva indignato gli spettatori del programma di Italia 1 e, facendo il giro del web, aveva provocato un drastico calo di clienti negli ‘All you can eat’.

    Come nel ristorante di Feng, un cinese trapiantato a Milano che, terrorizzato di perdere per sempre la clientela (anche se non era stato coinvolto nel primo servizio), ha deciso di sfidare Le Iene con un volantino: «Non temiamo le Iene, il sushi lo facciamo bene». Feng ha così invitato Nadia Toffa a fare un’ispezione nel suo ristorante, mostrandole che era (più o meno) tutto in ordine e permettendole di portare in laboratorio diversi campioni di cibo da analizzare.

    «Abbiamo visto il lavoro prima e dopo il servizio, una caduta drammatica», ha spiegato Feng, che ha accettato che la Toffa aprisse la busta con i risultati in diretta televisiva. «Se le analisi andassero male mi sentirei un traditore, ci sono tanti amici e clienti che mi conoscono. Alcuni clienti sono più di dieci anni che mangiano sushi da me. Chiuderei subito il ristorante, questa è colpa solo mia e non della ‘All you can eat’. Non voglio danneggiare i miei colleghi», ha detto Feng.

    Le analisi, svelate in diretta nella puntata de Le Iene del 10 maggio, hanno avuto risultati ottimi. Insomma, Feng ha vinto la sfida commuovendo molti spettatori de Le Iene ma attirando anche qualche critica. In molti, infatti, hanno accusato Le Iene di aver fatto pubblicità occulta al ristorante di Feng (effettivamente nominato in diretta), ipotizzando che tutto fosse una messinscena.