Mario Cipollini denunciato dall’ex moglie per aggressione

La procura sta ancora indagando per capire se Cipollini deve essere prosciolto oppure rinviato a giudizio con l'accusa di aggressione alla moglie, per fatti che sarebbero accaduti a gennaio 2017.

da , il

    Mario Cipollini denunciato dall’ex moglie per aggressione

    Mario Cipollini, ex campione di ciclismo è stato denunciato per aggressione dalla ex moglie Sabrina Landucci. Nell’esposto presentato dal legale di Landucci, l’avvocato Susanna Campione, il celebre ciclista, colto da un impeto d’ira, avrebbe messo le mani al collo dell’ex coniuge, da cui ha avuto due figlie, mentre si trovava in una palestra alla periferia di Lucca. L’aggressione sarebbe stata vista da diversi testimoni che in quel momento si trovavano nella palestra per allenarsi.

    I fatti risalgono a pochi giorni prima del 9 gennaio scorso, data in cui è stata presenta la denuncia. Mario Cipollini e Sabrina Landucci erano da tempo separati (sposati nel 1993, hanno avuto due figlie: Lucrezia e Rachele) e il 16 dicembre 2016 avevano divorziato.

    Cipollini, che ha guadagnato un record di vittorie al Giro d’Italia (42, ottenute tra il 1989 e il 2003) ed è stato vincitore nel 2002 del titolo iridato a Zolder (Olanda), avrebbe dunque afferrato per il collo la donna sotto l’occhio di alcuni testimoni, che poi si sarebbe fatta in seguito medicare al pronto soccorso dell’ospedale della città toscana.

    mario cipollini con la moglie
    LaPresse

    (Mario Cipollini con la moglie in una foto d’archivio, 2003)

    Secondo quanto riportato da Il Tirreno, la Procura di Lucca ha aperto un fascicolo, affidato al sostituto procuratore della Repubblica Antonio Mariotti. Sarà il magistrato a valutare l’esposto e decidere se procedere con la richiesta di rinvio a giudizio per il reato di lesioni o, eventualmente, se prosciogliere Cipollini e archiviare la denuncia a suo carico.