Incidente sul lavoro sulla ferrovia Bolzano-Brennero: due operai morti

È di due operai morti e tre feriti il bilancio dell’incidente sulla ferrovia Bolzano-Brennero, causato dallo scontro di due mezzi tecnici

da , il

    Incidente sul lavoro sulla ferrovia Bolzano-Brennero: due operai morti

    È di due operai morti il bilancio dell’incidente sulla ferrovia Bolzano-Brennero di stanotte, causato dallo scontro e dall’esplosione di due mezzi tecnici. Mancavano pochi minuti a mezzanotte quando due treni, una profilatrice e una rincalzatrice, si sono scontrati. I mezzi sono di proprietà della ditta che si sta occupando della manutenzione sul tratto ferroviario.

    Secondo le prime ricostruzioni uno dei due convogli, che trasportava traversine in cemento, per un guasto tecnico avrebbe preso velocità scontrandosi con l’altro treno che si trovava a cento metri di distanza. L’impatto, non lontano dalla stazione di Bressanone, ha causato un’esplosione. Due operai sono morti sul colpo, altri tre sono rimasti feriti e sono stati trasportati negli ospedali di Bolzano e Bressanone. Sul posto c’erano una trentina di lavoratori.

    La circolazione dei treni è stata sospesa in entrambi i sensi e, tra Brennero e Bolzano, è stato attivato un servizio sostitutivo con autobus. Il tratto ferroviario è stato posto sotto sequestro. Questo il comunicato delle Ferrovie dello Stato sul sito: “Dalle 23.55 di ieri la circolazione fra Fortezza e Bressanone (linea Verona – Brennero) è sospesa per l’urto di due mezzi di servizio di una ditta esterna, durante i lavori di rinnovo dell’infrastruttura ferroviaria. Per garantire la mobilità attivati da Trenitalia e Trenord servizi sostitutivi con autobus fra le stazioni di Brennero e Bressanone, Bolzano e Fortezza e fra Bolzano e Innsbruck”.