Terremoto nelle Marche, oggi, 10 marzo 2017: la terra trema (ancora) a Macerata

L'Ingv ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.0, la più intensa delle ultime 36 ore.

da , il

    Terremoto nelle Marche, oggi, 10 marzo 2017: la terra trema (ancora) a Macerata

    Il terremoto nella Marche oggi, 10 marzo 2017, è tornato con una scossa di magnitudo 3.0. Questa mattina, intorno alle 9.20, nella zona di Macerata, una nuova scossa di terremoto ha messo ancora una volta in allerta gli abitanti della zona.

    Il terremoto oggi ha scatenato nuovamente la paura degli abitanti del maceratese, che si sono svegliati sopra a una terra che ancora una volta ha deciso di tremare, facendo immediatamente balzare alla memoria il tragico terremoto dello scorso 24 agosto 2016.

    L’ultima scossa di terremoto, verificatasi a Macerata, è stata la più intensa registrata nelle ultime 36 ore. Nonostante sia stata una scossa del terzo grado della scala Richter, non sembra aver generato conseguenze ambientali, nessun crollo dunque in questa zona, dove la maggior parte degli edifici è stata ridotta in frantumi e dove da sei mesi si vive in costante stato d’allerta.

    Di quest’ultima scossa di terremoto, l’Ingv ha individuato l’ipocentro a 9 km di distanza sotto il livello del terreno e l’epicentro attorno ai Comuni di Pieve Torina, FiordiMonte, Monte Cavallo, Muccia, Fiastra, Serravalle di Chienti, Acquacanina, Ussita, Visso, Camerino, Bolognola, Sefro, Preci, Castelsantangelo sul Nero, Serano, Pioraco e Caldarola.

    Nonostante non ci siano stati danni, il terremoto in tempo reale è stato percepito distintamente dagli abitanti di tutti questi Comuni.

    Fortunatamente, nelle zone sotto assedio del terremoto, splende un fantastico sole, il clima inizia a essere decisamente più sopportabile, soprattutto per tutti coloro che ancora non hanno ricevuto le casette, promesse già diverso tempo fa, dal Governo, nonostante siano trascorsi più di sei mesi dalla data della prima tragica, forte scossa. Le previsioni meteorologiche sembrano garantire bel tempo anche per i prossimi giorni, la speranza è che anche la terra decida di smettere di tremare.

    Nel frattempo, l’economia delle aree del cuore dello Stivale colpite da uno dei terremoti d’Italia più intensi degli ultimi anni, è sull’orlo del tracollo, mentre gli interventi da parte della Politica tardando ad arrivare.

    Per sapere sempre, del terremoto le ultime notizie, ricordatevi di continuare a seguirci.