NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Rom in gabbia a Follonica, dipendenti Lidl denunciati. Salvini: ‘Io sto coi lavoratori’

Rom in gabbia a Follonica, dipendenti Lidl denunciati. Salvini: ‘Io sto coi lavoratori’

L'azienda tedesca: 'Ci dissociamo da questi comportamenti'

da in Cronaca, Sequestri di persona
Ultimo aggiornamento:
    Rom in gabbia a Follonica, dipendenti Lidl denunciati. Salvini: ‘Io sto coi lavoratori’

    Due rom in gabbia a Follonica, filmate da due dipendenti di un supermercato Lidl, che nel frattempo si abbandonano a grasse risate. Il video è diventato subito virale e il popolo del web si è spaccato in due, tra sostenitori delle donne rom da un lato, e sostenitori dei dipendenti dall’altro. Nel frattempo non è tardato ad arrivare anche l’intervento del leader del Carroccio, Matteo Salvini, che ha sentenziato: ‘Io sto con i lavoratori’.

    Nel video che immortala le due rom in gabbia, si sentono le urla delle due donne che cercano aiuto, affinché qualcuno le liberi dal gabbiotto dove sono state rinchiuse da due lavoratori Lidl. Erano state sorprese mentre rovistavano in cassonetti non accessibili al pubblico, così uno dei dipendenti ha deciso di fare loro uno scherzetto, chiudendo con un muletto l’unica via di fuga.

    I due dipendenti della nota catena di supermercati tedesca sono stati denunciati per sequestro di persona e sospesi dai responsabili dal loro posto di lavoro.

    Intanto le immagini hanno fatto rapidamente il giro della rete e molti commenti sono stati impietosi: ‘non fatele più uscire’, oppure ‘dovrebbero morirci là dentro’.

    L’azienda tedesca, appreso l’accaduto, ha dichiarato in un comunicato: ‘Siamo venuti a conoscenza del video diffuso in rete.

    Prendiamo le distanze senza riserva alcuna dal contenuto del filmato che va contro ogni nostro principio aziendale’ e chiarisce: ‘Lidl Italia si dissocia e condanna fermamente comportamenti di questo tipo. L’Azienda sta verificando le circostanze legate al video e si avvarrà di tutti gli strumenti a disposizione, al fine di adottare i provvedimenti necessari nelle sedi più opportune’.

    Dinanzi a una vicenda di questo genere non poteva mancare l’intervento del leader del Carroccio, Matteo Salvini, il quale, sul suo profilo Facebook ha dichiarato, senza mezzi termini: ‘Io sto con i LAVORATORI e non con le ROM FRUGATRICI. Ma quanto urla questa disgraziata??? #ruspa’. Ha poi aggiunto: ‘Contatterò i dipendenti per offrire loro tutto il nostro sostegno, anche legale’.

    Del medesimo avviso è la sindaca di Cascina, Susanna Ceccardi: ‘Non possiamo più resistere in uno Stato che obbliga le persone a farsi giustizia da soli a causa dei continui tagli al comparto sicurezza e poi li condanna quando lo fanno, lasciando nella più assoluta impunità i veri criminali. Io sto con chi si difende!’, che conclude: ‘Salvini sta con i dipendenti del supermercato che hanno chiuso le donne rom in un gabbiotto, io sto dalla parte della legge che dovrà appurare i reati commessi da quei dipendenti’.

    540

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaSequestri di persona
    PIÙ POPOLARI