Prete a luci rosse: di giorno dice messa e di notte va al nightclub

Ha speso fino a 500 euro in una sola notte con delle spogliarelliste

da , il

    Prete a luci rosse: di giorno dice messa e di notte va al nightclub

    Prete a luci rosse, ‘colto in fallo’ da un giornalista del programma la Gabbia, in onda su La7: di giorno tiene messa e la sera va a caccia di spogliarelliste nei nightclub della Pianura Padana.

    Grazie a una segnalazione anonima, il giornalista della Gabbia ha rintracciato il sacerdote in un nightclub della pianura padana. L’uomo, con tanto di abito talare è stato immortalato mentre si apparta con delle spogliarelliste. Non contento del primo locale, si è trasferito nell’arco della stessa serata, anche in un altro, dove appena entrato, ha scelto un’altra ragazza con cui ‘intrattenersi’.

    Il giornalista, Silvio Schembri, è riuscito a entrare in confidenza con il parroco e gli ha scucito alcune confessioni scottanti: l’uomo ha raccontato di una volta in cui si è portato a casa cinque spogliarelliste, spendendo 500 euro, per un’ora e mezza di ‘divertimento’. Del secondo locale, ha confessato di essere un cliente abituale: ‘Faccio l’abbonamento, vengo sempre qui. Hanno belle donne ed è il posto dove si spende meno di tutti’.

    E alla domanda del giornalista: ‘Se qualcuno la riconosce?’, il prete ha replicato senza alcuna remora: ‘Li ricatto. Sono tutti fidanzati e sposati quelli che vengono qui’. L’uomo di chiesa sembra non preoccuparsi neppure delle implicazioni morali dei suoi gesti e liquida sbrigativamente la situazione con queste parole: ‘Faccio peccato? Poi mi confesso’.