NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Terremoto in Trentino: oggi scossa di 3.6 gradi, avvertita anche nel Vicentino

Terremoto in Trentino: oggi scossa di 3.6 gradi, avvertita anche nel Vicentino

Giovedì alle 9.14 la terra ha tremato tra Vallarsa e Posina

da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Terremoto in Trentino: oggi scossa di 3.6 gradi, avvertita anche nel Vicentino

    Oggi, un terremoto ha colpito il Trentino: scossa di magnitudo 3.6, avvertita anche nel Vicentino. Secondo gli esperti, l’epicentro si trova vicino a Vallarsa e Bastianello, dove la scossa è stata percepita dagli abitanti in maniera netta e decisa. La profondità è di 11 chilometri. Al momento, dopo l’ultima scossa, non sono stati registrati danni agli edifici, in seguito al terremoto. Non ci sono nemmeno feriti.

    Il terremoto oggi si è verificato intorno alle ore 9.14, al confine tra Veneto e Trentino, per la precisione in provincia di Trento, e oltre a essere stato percepito perfettamente dai Comuni di Vallarsa e Bastianello, è stato avvertito anche in altre località della provincia di Vicenza: Posina (a 8 km), Valli del Pasubio (a 9 km), Recoaro Terme e Laghi (a 10 km).

    Le ultime notizie sul terremoto avvertito in Trentino, oggi, arrivano dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che ha comunicato sul proprio sito, l’intensità delle scosse registrate e le aree coinvolte.

    Il terremoto delle 9.14 di oggi, avvertito in Trentino, lo confermano le ultime notizie, non ha riportato danni né alle cose, né alle persone, inoltre è importante sottolineare che rientra nella normale attività registrata nella provincia di Trento negli ultimi anni.

    ‘È una zona di media pericolosità sismica, nella quale terremoti della stessa entità sono stati registrati negli anni passati’, ha spiegato la sismologa Lucia Margheriti, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), che ha poi aggiunto: ‘E’ una zona nella quale storicamente non risultano terremoti forti’. Il terremoto in località come queste dunque, non dovrebbe almeno in teoria generare grosse preoccupazioni. Attività sismiche decisamente più intense sono state invece registrate, in passato in alcune aree vicine, come quella del Garda e Montello, verso Treviso.

    La Margheriti ha poi spiegato che il terremoto in Trentino, di oggi, è stato generato da ‘un meccanismo di tipo compressivo dovuto alla spinta della placca africana contro quella eurasiatica’ e ha concluso: ‘Tutta questa zona ha una buona copertura della rete sismica nazionale, in grado di rilevare terremoti anche molto lievi’. Dopo la paura per il terremoto, adesso gli abitanti posso tranquillizzarsi dato che le notizie dell’ultima ora confermano che non si sono verificate situazioni di pericolo.

    Dalle prime analisi sul terremoto in Trentino, è emerso che la percezione della scossa di magnitudo 3.6, è stata paragonabile a quella relativa al quarto grado della scala Mercalli, che corrisponde a effetti moderati come la caduta di oggetti dai mobili e dagli scaffali, nelle zone più vicine all’epicentro.

    Il terremoto in Trentino oggi ha fatto sobbalzare molti Comuni del nord Italia, fortunatamente non si è trattato di un evento particolarmente intenso.

    476

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca
    PIÙ POPOLARI