Sassari: la moglie gli chiede il divorzio, lui la massacra e le dà fuoco

Sassari: la moglie gli chiede il divorzio, lui la massacra e le dà fuoco

Prima l'ha picchiata, poi l'ha uccisa bruciandola viva

da in Cronaca, Cronaca Nera, Femminicidio, News Cronaca, Omicidi, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:
    Sassari: la moglie gli chiede il divorzio, lui la massacra e le dà fuoco

    Brutale omicidio nella periferia di Sassari, dove un uomo ha ucciso la moglie dopo averla massacrata e bruciata viva. È successo mercoledì sera, verso le 21, quando Angela Doppiu, 66 anni, ha comunicato al marito di aver avviato le pratiche per il divorzio. I due da tempo erano separati in casa. La notizia che la moglie era andata dall’avvocato per concretizzare la separazione ha fatto perdere la testa all’uomo.

    Nicola Amadu, 65 anni, si è trasformato in mostro. Prima l’ha massacrata di botte, colpendola con calci e pugni. Poi, con lei a terra agonizzante, le ha dato fuoco cospargendola di benzina.

    La donna è morta in poco tempo, inutile l’arrivo dell’ambulanza nel frattempo avvertita dalla figlia di 42 anni. Il folle, infatti, subito dopo l’omicidio l’ha chiamata confessando tutto. Lei, a sua volta, ha lanciato l’allarme chiamando il 118 e la polizia. Per la madre non c’era però più nulla da fare. L’ennesimo caso di femminicidio in Italia. Pochi mesi fa un’altra donna era stata bruciata viva a Lucca.

    223

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca NeraFemminicidioNews CronacaOmicidiViolenza sulle donne

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI