Amatrice: il gatto Rocco salvato 32 giorni dopo il terremoto

Seppellito dalle macerie, ha resistito per oltre un mese

da , il

    Amatrice: il gatto Rocco salvato 32 giorni dopo il terremoto

    Il gatto Rocco è stato tratto in salvo 32 giorni dopo il terremoto che ha distrutto Amatrice. Il felino ritrovato in una frazione del centro laziale, in località Rio di San Lorenzo, era evidentemente rimasto incastrato sotto alle macerie delle abitazioni crollate. La sua famiglia umana non aveva più avuto alcuna traccia del gatto, tanto che nessuno pensava potesse essere ancora vivo.

    32 giorni dopo il sisma i vigili del fuoco sono tornati in paese, per effettuare un’ispezione e procedere all’abbattimento di alcuni muri pericolanti di una casa.

    Proprio durante il sopralluogo i vigili hanno notato la presenza de gatto vivo, seppellito sotto ai mattoni.

    Tratto in salvo è stato riconsegnato ai proprietari, felicissimi e increduli dato che non nutrivano più la speranza di rivederlo.

    Il ritrovamento del gatto ha meritato anche un tweet di festeggiamento: