Lecco, arrestato vigile urbano: coltivava cannabis nel bosco

Lecco, arrestato vigile urbano: coltivava cannabis nel bosco

L'uomo è accusato di coltivazione illecita e detenzione di stupefacenti

da in Arresti, Cronaca, Droga, Marijuana, News Cronaca, Vigili urbani
Ultimo aggiornamento:
    Lecco, arrestato vigile urbano: coltivava cannabis nel bosco

    Il coltivatore di cannabis che non ti aspetti. A Lecco un vigile urbano di 48 anni è stato arrestato dai carabinieri di Colico, comune della provincia. L’uomo è accusato di coltivazione illecita e detenzione di stupefacenti. Nella sua abitazione sono anche stati trovati un bilancino e 85 grammi di marijuana.

    Il vigile è stato fermato e poi scarcerato, ma è stato sospeso dal suo incarico in attesa del processo. L’allarme è scattato quando i carabinieri hanno trovato in un bosco della zona oltre 20 piante di cannabis. I militari si sono appostati e hanno sorpreso il vigile nel bosco pronto a prendersi cura delle piantine. Dopo aver colto il 48enne sul fatto i carabinieri hanno perquisito la sua casa, la verifica ha confermato le responsabilità del vigile.

    Il processo è previsto per il 28 settembre. “L’Amministrazione ha immediatamente sospeso dall’incarico il dipendente avviando contestualmente il provvedimento disciplinare che potrà condurre, vista la gravità dei fatti addebitati dalla Magistratura, al licenziamento. Sono state intraprese le misure più decise possibili in modo tempestivo – prosegue la nota – tenuto conto del reato ipotizzato, del ruolo del dipendente e del danno di immagine e prestigio arrecato all’Amministrazione comunale”, ha dichiarato il sindaco Virginio Brivio.

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArrestiCronacaDrogaMarijuanaNews CronacaVigili urbani

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI