Terremoto in Centro Italia: Filippo Sanna, salvato dalle macerie, è morto

Terremoto in Centro Italia: Filippo Sanna, salvato dalle macerie, è morto

Le sue condizioni erano apparse sin da subito gravi

da in Cronaca, News Cronaca, Terremoto Centro Italia
Ultimo aggiornamento:

    Sono 294 le vittime accertate del violento terremoto, che ha sconvolto il Centro dell’Italia, lo scorso 24 agosto. Filippo Sanna era stato tra i fortunati, salvati dall’intervento dei Vigili del fuoco. Era stato immediatamente ricoverato in ospedale, perché le sue condizioni erano apparse sin da subito critiche. Questa mattina ha smesso di lottare.


    Filippo Sanna era un giovane di 23 anni, originario di Nuoro, che viveva ad Amatrice (in provincia di Rieti) con i genitori e la sorella (anche lei rimasta lievemente ferita). Subito dopo la forte scossa delle 3,36 del 24 agosto scorso, il giovane era rimasto intrappolato sotto le macerie per alcune ore.

    Non appena è stato liberato dalle rovine della sua stessa casa, è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Pescara. Le sue condizioni cliniche erano estremamente gravi e purtroppo, questa mattina, è deceduto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale civile ‘Spirito Santo’ di Pescara, dove era ricoverato.

    In tutti questi giorni di lotta tra la vita e la morte, Filippo ha sempre avuto al suo fianco i suoi genitori, la sorella e i parenti più cari.

    317

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaNews CronacaTerremoto Centro Italia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI