Milano, bimbo vegano affidato ai nonni dal tribunale dei minori

Il piccolo soffre di problemi cardiaci

da , il

    Milano, bimbo vegano affidato ai nonni dal tribunale dei minori

    Il Tribunale dei minori di Milano ha affidato ai nonni materni il bambino vegano di un anno che lo scorso 8 luglio era stato ricoverato per problemi cardiaci e per malnutrizione. La madre potrà vedere il piccolo, ma saranno i nonni a prendersi cura di lui e a garantire una corretta alimentazione del bambino.

    Quando è arrivato in ospedale lo scorso 8 luglio il bambino di un anno pesava come un neonato di 3 mesi, sono stati i medici a salvarlo. Il piccolo seguiva una dieta vegana e i dottori avevano rilevato un livello di calcio nel sangue “ai limiti della sopravvivenza”.

    I genitori gli avrebbero imposto una dieta evidentemente troppo rigida e non controllata e probabilmente poco adatta ai problemi cardiaci del piccolo. Era stata la diagnosi dei medici ad allertare la Procura del Tribunale per i minorenni.

    Il giudice ha anche stabilito che se i pediatri e gli assistenti sociali del Comune dovessero appurare nuove problematiche relative allo stato di salute o all’alimentazione del piccolo potrebbero portarlo in una comunità protetta.