Salerno, branco di 50enni violenta un minore e filma lo stupro

L'abuso in un centro massaggi

da , il

    Salerno, branco di 50enni violenta un minore e filma lo stupro

    Un giovane di 17 anni è stato violentato da un branco di uomini di cinquant’anni che hanno filmato la scena. Lo hanno rinchiuso in un centro massaggi di Cava de’ Tirreni nel salernitano e hanno abusato di lui a turno per produrre materiale pedopornografico. Due dei responsabili della violenza sono stati arrestati dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore. Si ricercano i complici dell’atto.

    Gli indagati sono accusati di violenza sessuale di gruppo, privazione della libertà personale di un minorenne e produzione pedopornografica.

    Tra gli arrestati anche il titolare del centro massaggi tra l’ottobre 2015 e l’aprile 2016. Le indagini hanno consentito di accertare che i due arrestati insieme ad altri soggetti, non identificati perché mascherati, avevano attirato l’adolescente all’interno del centro massaggi e dopo averlo legato lo hanno costretto a subire atti sessuali. L’inchiesta prosegue non solo alla ricerca dei complici ma anche per poter accertare altri eventuali episodi analoghi all’interno del centro massaggi.