Cura tumore con l’omeopatia: medico accusato di omicidio

Cura tumore con l’omeopatia: medico accusato di omicidio

La dottoressa è stata rinviata a giudizio

da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Cura tumore con l’omeopatia: medico accusato di omicidio

    Ha curato una donna malata di tumore e deceduta nel 2014 con una terapia alternativa e naturale ed è stata accusato di omicidio. Germana Durando, medica omeopata è stata rinviata a giudizio questa mattina, la dottoressa non si è presentata in aula e il processo inizierà il 5 luglio.

    La Durando ha curato il cancro di Marina di 53 anni, con la tecnica hameriane ovvero una terapia alternativa che ritiene che il cancro possa essere debellato attraverso il blocco dei traumi interiori. Marina era in cura da Durando che le aveva sconsigliato interventi chirurgici e medicina tradizionale. Per il decesso di Marina il medico omeopata è stato accusato di omicidio aggravato dalla colpa con previsione.

    A sporgere per primo denuncia contro la dottoressa era stato il fratello medico di Marina, a costituirsi parte civile nel processo anche l’ordine dei medici.
    A Marina “non è stata prospettata una cura convenzionale bensì un percorso pseudo terapeutico a base di colloqui psicologici e rimedi omeopatici” ha detto l’avvocato Marino Careglio, mentre il legale difensore del medico sostiene che non togliere i linfonodi sia stata una libera scelta della parente.

    228

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca Ultimo aggiornamento: Giovedì 14/07/2016 15:44
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI