Incidente ferroviario in Puglia: come e dove donare il sangue

Incidente ferroviario in Puglia: come e dove donare il sangue

La rete pullula di appelli per agevolare gli aiuti alle vittime del disastro

da in Cronaca, Cronaca Nera, Disastro ferroviario in Puglia, Incidenti, Incidenti ferroviari
Ultimo aggiornamento:

    Dopo il terribile disastro ferroviario di questa mattina, avvenuto a nord di Bari, tra Andria e Corato, immediatamente sono scattati i soccorsi: sul luogo sono intervenuti la Polizia ferroviaria di Bari, i vigili del fuoco e numerose ambulanze del 118. La Protezione Civile ha allestito un ospedale da campo per i primi soccorsi. Il bilancio, destinato inesorabilmente a crescere, conta secondo le prime stime, oltre ai venti morti, 35 feriti, di cui 18 gravi. L’Avis ha diffuso subito un appello per richiedere donazioni di sangue, fonte inesauribile di vita in situazioni drammatiche come quella attuale.

    Centri trasfusionali

    ‘Il Centro Trasfusionale di Andria effettuerà una raccolta straordinaria di sangue questo pomeriggio. Servono donatori del gruppo 0 RH positivo e negativo. Recatevi a donare presso l’Ospedale di Andria’, è questo l’appello dell’Avis di Corato. Qui sotto trovate invece, tutti i centri della zona attrezzati per ricevere donatori.


    L’informazione sta letteralmente surfando sulla rete e la solidarietà degli italiani, ancora una volta, non ha tardato ad arrivare: sembra che nell’ultima ora centinaia di cittadini si siano presentati presso il centro emotrasfunsionale di Andria, con l’intento di offrire il proprio personale aiuto.

    Pertanto, al momento, l’invito ai donatori è di continuare a donare il sangue anche nei prossimi giorni, presso gli ospedali di Trani, Molfetta, Barletta e Bari.

    Tutti i centri trasfusionali della Puglia resteranno comunque aperti nelle giornate del 12 e 13 luglio dalle 8.00 alle 19.00.

    ‘E’ importante che tutti siano consapevoli dell’importanza di questo gesto di solidarietà, indispensabile a garantire la continua disponibilità di sangue durante questa emergenza’, si legge nella nota ufficiale della Regione.

    Le Infermiere Volontarie CRI degli Ispettorati II.VV. di Bari e Andria si sono spostate all’ospedale di Andria per offrire assistenza psicologica ai feriti e ai loro familiari. Inoltre al momento sono attive le Sale Operative Provinciali della Croce Rossa Italiana di Bari, Andria e Barletta.

    Inoltre, le Asl della provincia di Barletta, Andria e Trani hanno attivato tre linee telefoniche per dare informazioni circa le persone coinvolte nel tragico incidente: 0883 299750 – 0883 299416 – 0883 299411. E’ stato poi allestito dalla Protezione civile, un centro di informazione per riunire i passeggeri coinvolti ai propri familiari, nel palazzetto dello sport di Andria.

    Infine chiunque voglia offrire il proprio aiuto, può contattare il numero 080.8721014 della Polizia Municipale di Corato e il numero 0883.299267 del centro trasfusione di Andria.

    587

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca NeraDisastro ferroviario in PugliaIncidentiIncidenti ferroviari Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13/07/2016 10:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI