Roma, il video dei bambini che contano i topi tra la spazzatura di Tor Bella Monaca

Roma, il video dei bambini che contano i topi tra la spazzatura di Tor Bella Monaca

Virginia Raggi: 'Grazie della segnalazione'

da in Cronaca, Cronaca di Roma
Ultimo aggiornamento:
    Roma, il video dei bambini che contano i topi tra la spazzatura di Tor Bella Monaca

    Ecco com’è ridotta Tor Bella Monaca a Roma, così un gruppo di bambini ha filmato il degrado del quartiere della Capitale. Giovanissimi e con cellulare alla mano si improvvisano reporter per denunciare com’è ridotta un’area che dovrebbe essere per loro una zona in cui giocare senza correre alcun rischio, eppure nel filmato i bambini contano quanti topi ci sono tra i secchi dell’area giochi di Largo Ferruccio Mengaroni.

    “25 topi in 5 minuti” si sente dire da uno dei bambini che filmano, “questo video lo mandiamo all’Ama” aggiungono. A Tor Bella Monaca i rifiuti sono protagonisti, per non parlare dei topi che spesso i cittadini si ritrovano anche in casa. Il video dei piccoli reporter è diventato virale, Il filmato è stato pubblicato sul sito d’informazione del quartiere “La Fiera dell’Est” ed ha avuto almeno qualche effetto tanto che la neo eletta sindaca di Roma, Virginia Raggi ha deciso di visitare il quartiere: “Ringrazio i ragazzi di Tor Bella Monaca per la segnalazione.

    Roma, degrado e immondizia per le strade

    Il cambiamento comincia dalla collaborazione tra cittadini ed istituzioni.

    Ps Continuate a mandare le vostre segnalazioni di degrado, anche su Twitter con l’hashtag ‪#‎RomaPulita‬: è il nostro obiettivo e tutti insieme possiamo raggiungerlo” ha scritto su Facebook.

    Virginia Raggi ha spiegato: “Questa mattina sono arrivati subito i camion dell’Ama che hanno ripulito la zona, ma questo intervento deve considerarsi solo l’inizio” e aggiunto che, “con Paola Muraro, con il presidente del Municipio e con l’assessore del Municipio abbiamo creato un piccolo pool per gestire questa situazione e dargli continuità nel tempo. Non è più ammissibile che i nostri bambini siano costretti a vivere e giocare in queste condizioni: troppe persone, qui, come in altri quartieri della nostra città, vivono nel degrado. Ma attenzione, quello che ci chiedono i cittadini è di non fare la solita passerella”.

    417

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca di Roma Ultimo aggiornamento: Lunedì 11/07/2016 16:06
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI