Firenze, accoltella una donna e un trans: trovato l’assassinov

L'assassino è un 42enne fiorentino

da , il

    Firenze, accoltella una donna e un trans: trovato l’assassinov

    Duplice omicidio a Firenze dove un uomo è entrato in un appartamento in pieno centro e ha accoltellato una donna e una transessuale, mentre un’altra donna è riuscita a scappare dalla finestra. L’assassino è fuggito ma dopo una lunga caccia all’uomo, il 42enne Mirco Alessi è stato fermato nel Senese dai carabinieri di Monticiano dopo 10 ore di fuga. I carabinieri hanno ricevuto una telefonata da un uomo che affermava di essere il colpevole del duplice omicidio, i militari hanno così potuto localizzarlo. Il delitto è avvenuto una palazzina di via Fiume, nei pressi di Santa Maria Novella.

    Le vittime sono una 27enne domenicana, Mariela Josefina Santos Cruz, e una transessuale brasiliana di 45 anni, Gilberto Manoel Da Silva. L’allarme è stato lanciato dai vicini che hanno sentito le urla e contattato subito i carabinieri, l’omicidio sarebbe avvenuto intorno alle 6.50 di ieri mattina quando Alessi ha accoltellato le due vittime. La donna che è scappata si sarebbe gettata dalla finestra del primo piano senza riportare alcun danno fisico. Una delle due vittime è stata ritrovata nell’androne del palazzo, trasportata in ospedale è poi morta per le ferite riportate, l’altra invece è deceduta sul colpo nell’appartamento.

    Alessi dopo aver compiuto il duplice omicidio avrebbe chiamato i genitori e confessato tutto. Sembra che Alessi avesse una relazione con Mariela, la transessuale e che quest’ultima lo avesse minacciato. Alessi avrebbe premeditato l’omicidio, l’assassino si sarebbe poi scagliato sulle altre due donne per il semplice motivo che fossero presenti all’interno dell’abitazione.