Benevento, sonde chirurgiche per spiare le gare d’appalto: arrestato dirigente comunale

Benevento, sonde chirurgiche per spiare le gare d’appalto: arrestato dirigente comunale

Gli imprenditori pagavano per conoscere in anticipo le offerte dei concorrenti

da in Cronaca, News Cronaca, Tangenti
Ultimo aggiornamento:
    Benevento, sonde chirurgiche per spiare le gare d’appalto: arrestato dirigente comunale

    Riusciva ad avere accesso in anticipo alle offerte per gli appalti pubblici del comune di Benevento attraverso l’utilizzo di un laparoscopio, ovvero una micro telecamera utilizzata in chirurgia. Un dirigente del comune di Benevento, Angelo Mancini, è stato arrestato insieme ad altre nove persone tra imprenditori e funzionali comunali. L’impiegato riusciva a scoprire il contenuto delle buste prima della loro apertura venendo così a conoscenza delle offerte dei concorrenti e facendosi versare dagli imprenditori una tangente del 7% del valore dell’appalto.

    La micro telecamera veniva introdotta attraverso un foro del tutto invisibile, così i funzionari riuscivano a conoscere in anticipo le offerte presentate. In questo modo alcuni imprenditori riuscivano ad accaparrarsi gli appalti del comune di Benevento. Angelo Mancini è agli arresti domiciliari con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta.

    Le indagini riguardano una serie di appalti realizzati con i fondi del progetto “Più Europa”.

    192

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaNews CronacaTangenti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI