I 7 latitanti più pericolosi in Italia

I 7 latitanti più pericolosi in Italia
da in Criminalità Organizzata, Cronaca, Mafia, Sequestri di persona, Stragi
Ultimo aggiornamento: Domenica 26/06/2016 11:12

    Quali possono essere considerati i 7 latitanti più pericolosi in Italia? Ce lo dice un’apposita lista, che è stata pubblicata dal Ministero dell’Interno e che comprende tutti i criminali considerati molto pericolosi dalle forze dell’ordine. L’elenco è stato elaborato nell’ambito di un programma speciale di ricerca, una iniziativa volta a stimolare lo spirito di collaborazione della collettività con le Forze di Polizia nel settore della ricerca di pericolosi malviventi. Per ogni criminale vengono quindi fornite foto segnaletiche, e indicazioni utili alla cattura.

    Fanno parte dei sette latitanti ancora a piede libero: Marco Di Lauro per la camorra, Matteo Messina Denaro e Giovanni Motisi, per cosa nostra, Giuseppe Giorgi, Ernesto Fazzalari e Rocco Morabito, per la ‘ndrangheta, e Attilio Cubeddu, per l’anonima sequestri. Tutti devono scontare l’ergastolo, tranne Morabito (30 anni di reclusione) e Giorgi (17 anni di reclusione). Vediamo in dettaglio i profili.

    Marco Di Lauro (nato il 16/06/1980) è ricercato dal 2005 ed è accusato di associazione di tipo mafioso. Sono state diramate le ricerche anche in campo internazionale, per un eventuale arresto ai fini dell’estradizione.

    Matteo Messina Denaro (nato il 26/4/1962) è ricercato dal 1993 per associazione mafiosa, omicidio, strage, devastazione, furto e porto di materie esplodenti. Dal 29 giugno 1994 è ricercato in campo internazionale.

    Giovanni Motisi (nato l’1/1/1959) è ricercato dal 1998 (dal 10 dicembre 1999 in campo internazionale) per omicidi, dal 2001 per associazione mafiosa e dal 2002 per strage.

    Giuseppe Giorgi (nato il 6/3/1961) Dal 24 maggio 1995 è ricercato anche in campo internazionale. I reati che avrebbe commesso sono associazione di tipo mafioso con lo scopo di traffico di sostanze stupefacenti ed armi. E’ accusato anche di estorsioni ed omicidi.

    Attilio Cubeddu (nato il 2/3/1947). Dal 1997 è ricercato per il fatto di non essere più rientrato alla Casa Circondariale di Badu è Carros, al termine di un permesso. Qui si trovava rinchiuso per sequestro di persona, omicidio e lesioni. Dal 18 marzo 1998 sono state diramate le ricerche in campo internazionale.

    Ernesto Fazzalari (nato il 16/09/1969) era ricercato dal 1996 per associazione mafiosa, omicidio, traffico di sostanze stupefacenti e di armi, rapina ed altri reati. Condannato all’ergastolo, è stato arrestato il 26 giugno 2016.

    Rocco Morabito (nato il 13/10/1966) è ricercato dal 1994 per associazione mafiosa, associazione a delinquere, con lo scopo di traffico di sostanze stupefacenti ed altri crimini. Deve scontare 30 anni di carcere.

    Sfoglia la gallery o prosegui con altri articoli.

    753