Napoli, pizzaiolo accoltella ladro e posta le foto su Facebook: ‘Non finisce qui’

Napoli, pizzaiolo accoltella ladro e posta le foto su Facebook: ‘Non finisce qui’

E scrive: 'Mi sono preso la soddisfazione di accoltellarne uno, sarà per la prossima volta'

da in Aggressioni, Cronaca, Furti, News Cronaca, Rapine
Ultimo aggiornamento:
    Napoli, pizzaiolo accoltella ladro e posta le foto su Facebook: ‘Non finisce qui’

    Luigi Marino, titolare di una pizzeria a Cardito (Napoli) ha raccontato la sua drammatica esperienza su Facebook e sul web torna alla ribalta un argomento che ciclicamente ha spazio nelle prime pagine di cronaca: la legittima difesa. L’uomo è stato infatti vittima di un aggressione a sfondo di rapina all’interno dei locali della sua pizzeria, ma è riuscito a reagire all’assalto, accoltellando uno dei ladri e poi postando sul noto social network le foto e il racconto di quanto accaduto. ”Mi sono preso la soddisfazione di accoltellarne uno, sarà per la prossima volta perché sono certo che non finisce qui”, scrive il pizzaiolo, che ha raccolto diversi attestati di solidarietà da parte dei suoi clienti e amici che hanno denunciato quanto ci sia ancora da fare per la sicurezza in città.

    Il titolare della New Fantasy di Cardito ha pubblicato le foto che lo ritraggono subito dopo l’aggressione subita all’interno del suo locale, è pieno di sangue e c’è sangue anche per terra. Nel corso dell’assalto, che si è svolto anche in parti della casa di Marino adiacenti la pizzeria, i ladri sono riusciti a prendere l’incasso di due giorni come bottino, ma il piazzaiolo è riuscito ad accoltellare uno dei malviventi.

    Così ha scritto un messaggio postando su Facebook un selfie in cui appare ferito e altre foto dei locali insanguinati:


    Il messaggio: ”Se siete soliti portare con voi delle armi, non fatevi fregare dal buon senso del momento come e capitato a me che ieri notte che al momento avevo solo un coltello giusto per, e lasciando lontano il pezzo forte.. Chi ha un attività deve sempre stare sul chi va là, mai abbassare la guardia.. Questa volta è andata tutto a loro favore.. diverse chiamate in pizzeria che mi comunicavano che cerano 2 tipi sospetti con una donna all’interno del parco ,(cosa che io ho preso alla leggera) incasso di 2 giorni ed altro in casa, antifurto inserito solo in mansarda, solo uno stupido coltello per la difesa personale.. Si, mi sono preso la soddisfazione di accoltellarne uno da una posizione scomoda che mi ha poi sparso sangue ovunque, ma come dicevo, se non abbassavo la guardia come ho fatto in questi 2/3 giorni, avrei potuto prendermi qualche soddisfazione in più.. Sarà per la prossima.. Perché sono certo che non è finita qui….’‘.

    LEGGI DI PIU’ SULLA RACCOLTA FIRME PER UNA NUOVA LEGGE SULL’INVIOLABILITA’ DEL DOMICILIO

    520

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AggressioniCronacaFurtiNews CronacaRapine

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI