Arrestato Severino Antinori: il noto ginecologo ha rubato gli ovuli di una paziente

Arrestato Severino Antinori: il noto ginecologo ha rubato gli ovuli di una paziente

Il medico l'ha sedata e immobilizzata, ora è ai domiciliari

da in Cronaca, Cronaca di Milano, Fecondazione assistita
Ultimo aggiornamento:
    Arrestato Severino Antinori: il noto ginecologo ha rubato gli ovuli di una paziente

    Arrestato il noto ginecologo Severino Antinori che avrebbe ‘rubato’ gli ovuli di una paziente spagnola di 24 anni. Il ginecologo avrebbe immobilizzato e sedato la giovane donna per poi espiantarle gli ovuli contro la sua volontà.
    Nella clinica Matris in via Gracchi a Milano – poi sequestrata – gli inquirenti hanno trovato sei embrioni. Antinori è stato arrestato dai carabinieri del Nas di Milano. Il ginecologo, considerato padre della fecondazione eterologa, opera nella clinica Matris posta sotto sequestro.

    Lo scorso aprile, la ragazza si è sottoposta in clinica a una cura ormonale per il trattamento di una cisti ovarica, il ginecologo ha approfittato della situazione per procurarsi contro la volontà della paziente gli ovuli da utilizzare per la fecondazione eterologa. Prima dell’intervento la ragazza è stata privata del suo cellulare così da impedirle di chiamare qualcuno per chiedere aiuto, subito dopo l’intervento però è riuscita a raggiungere un telefono fisso per telefonare alle forze dell’ordine. Poche ore dopo essere stata accompagnata dai carabinieri in albergo, la giovane si è sentita male.

    Solo al pronto soccorso e grazie all’aiuto di un interprete la ragazza ha potuto spiegare quanto accaduto, in ospedale, al Mangiagalli i medici hanno confermato il racconto.
    Il noto ginecologo è ora agli arresti domiciliari, fermato all’aeroporto di Roma ha subito l’interdizione per un anno dall’esercizio della professione.

    297

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca di MilanoFecondazione assistita Ultimo aggiornamento: Venerdì 13/05/2016 17:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI