Torino, giudice assolve l’uomo di 45 anni che ha fatto sesso con una 15enne

Torino, giudice assolve l’uomo di 45 anni che ha fatto sesso con una 15enne

La ragazza soffre di disturbi neuropsichiatrici ma per il gip era consenziente

da in Cronaca, Cronaca di Torino, Tribunali
Ultimo aggiornamento:
    Torino, giudice assolve l’uomo di 45 anni che ha fatto sesso con una 15enne

    Arrestato lo scorso marzo per aver fatto sesso con una ragazza di 15 anni, l’uomo di 45 è stato assolto perché la giovane “era consenziente”. Ad emettere la sentenza è il gip di Torino, Stefano Valli, lo stesso che aveva assolto in primo grado Alberto Stasi per l’omicidio di Garlasco. La ragazza, di origini brasiliane ha conosciuto l’uomo di 45 anni su un sito d’incontri riservato a maggiorenni, Twoo, inizialmente aveva mentito sulla sua età, ma quando lo scambio di messaggi è proseguito anche su WhatsApp la ragazza aveva rivelato di avere quasi sedici anni.

    Cresciuta in orfanotrofio ma adottata da una coppia torinese insieme al fratello, la ragazza di 15 anni è da anni seguita dagli assistenti sociali e sottoposta alle cure di medici neuropsichiatri. Dopo il suo primo rapporto sessuale nell’appartamento dell’uomo di 45 anni, la ragazza è scappata via piangendo e ha chiamato il padre adottivo. “Non sono un maniaco. Lei mi aveva chiesto espressamente di fare sesso.

    Non era affatto imbarazzata” si è difeso il 45enne assiduo frequentatore di siti d’incontri. I neuropsichiatri della ragazza hanno evidenziato che la giovane soffre di un deficit cognitivo di tre anni rispetto alla sua età, ma i giudici non sono concordi, ritengono che la giovane non abbia alcuna patologia e che ha scelto con consapevolezza di avere un rapporto sessuale con l’uomo incontrato su Twoo “in un contesto di complicità”. Il Tribunale di Torino ha dunque archiviato il caso.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca di TorinoTribunali Ultimo aggiornamento: Martedì 13/09/2016 07:17
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI