Lodi, arrestato il sindaco PD Simone Uggetti

Lodi, arrestato il sindaco PD Simone Uggetti

È accusato di turbativa d'asta in relazione all'appalto per la gestione delle piscine comunali

da in Arresti, Cronaca, Guardia di Finanza, News Cronaca, News Politica, PD – Partito Democratico
Ultimo aggiornamento:
    Lodi, arrestato il sindaco PD Simone Uggetti

    Foto Facebook

    Arrestato il sindaco di Lodi, Simone Uggetti del Partito Democratico. Il Primo Cittadino è accusato di turbativa d’asta in relazione all’appalto per la gestione delle piscine comunali. Simone Uggetti è stato arrestato questa mattina dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Lodi. A far scattare le indagini che si protraevano da oltre un anno, un esposto presentato dal Movimento Cinque Stelle alla Procura della Corte dei Conti.

    Il Simone Uggetti avrebbe favorito la società Sporting Lodi, di cui era consigliere l’avvocato Cristiano Marini, anche lui finito in carcere, e avrebbe truccato l’appalto per assegnare la gestione delle piscine comunali per favorite persone a lui vicine politicamente e per aumentare il suo consenso. Un’impiegata comunale incaricata di stendere il capitolato della gara per le piscine comunali si era insospettita e aveva presentato una querela. L’impiegata, dopo le prime proteste, è stata assegnata ad un altro incarico, e del bando si è occupato un collega più ‘vicino’ al sindaco.

    Pc e hard dual che contenavano tracce della gara truccata sono stati formattati con l’aiuto dell’avvocato. Simone Uggetti era stato assessore delle due giunte comunali guidate da Lorenzo Guerini che attualmente è vicesegretario nazionale del Pd. L’arresto riguarda la struttura delle piscine scoperte, in base alle prime indiscrezioni il consorzio favorito da Uggetti sarebbe la società Sporting Lodi. Le operazioni sono ancora in corso con l’acquisizione dei documenti in Comune.
    Il sindaco di Lodi affida al legale la sua reazione dopo l’arresto: “Ho agito per il bene della città – ha detto – come ho sempre fatto”. Il gip di Lodi, Isabella Ciriaco accusa Simone Uggetti di essere diventato “il gestore, in condizioni monopolistiche, di tutti gli impianti natatori comunali, acquisiti sostanzialmente senza alcuna concorrenza, con minimo dispendio economico e conseguenti evidenti risvolti positivi economici (negli anni precedenti gli impianti hanno fruttato nel periodo estivo oltre 100mila euro di utile)”.

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArrestiCronacaGuardia di FinanzaNews CronacaNews PoliticaPD – Partito Democratico

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI