Milano, travolto da un treno: muore writer di 19 anni

Milano, travolto da un treno: muore writer di 19 anni

Il conducente non ha avvertito l'impatto e ha continuato la corsa

da in Cronaca, Cronaca di Milano, News Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Milano, travolto da un treno: muore writer di 19 anni

    Foto Facebook

    Tragico incidente alla stazione Greco Pirelli di Milano. Due writer sono stati travolti da un treno in transito, erano mentre stavano facendo un graffito. Uno dei due giovani è morto sul colpo, l’altro è attualmente ricoverato al Niguarga. Gli agenti della polizia intervenuti subito dopo l’accaduto hanno trovato 11 bombolette spray. L’incidente è avvenuto intorno alle 22 di mercoledì 13 aprile.

    Il ragazzo morto è Naryshev Svyatoslav, di origini russe, classe 1997 è un cittadino italiano residente a Sesto San Giovanni. Il secondo ragazzo, che ha riportato una frattura alla gamba destra, ha 19 anni ed è nato a Monza, il giovane è stato trasportato in codice giallo all’ospedale e gli hanno dato 25 giorni di prognosi. Sono ancora poco chiare le dinamiche dell’incidente su cui attualmente indaga la polizia.

    È probabile che i due giovani stessero facendo un graffito su un muro che delimita l’area dei binari, quando il treno li ha travolti. Il conducente non si è accorto di nulla e ha continuato la corsa verso Sesto San Giovanni.
    “È normale a quell’età voler trasgredire: ci si sente onnipotenti, e morire non è neanche un’ipotesi. I ragazzi che fanno attività di writer, però, dovrebbero capire che al di là delle norme penali e amministrative a cui possono andare incontro, fare un graffito in una stazione ferroviaria o metropolitana significa correre la possibilità di rimanere coinvolti in un incidente grave”. È la dichiarazione a LaPresse del comandante della polizia locale di Milano, Antonio Barbato, in merito alla morte del writer 19enne Svyatoslav Naryshev, travolto verso le 22 di ieri sera sui binari della stazione Greco Pirelli da un convoglio Trenord proveniente da Garibaldi e diretto a Lecco assieme a un amico di 21 anni rimasto ferito a una gamba. A causa del buio e della pioggia il macchinista pare non essersi accorto di niente. “A piangere oggi sono i famigliari del ragazzo e il conducente del treno che involontariamente si è trovato coinvolto in una tragedia”, commenta Barbato.

    366

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca di MilanoNews Cronaca

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI