Catturato dopo 17 furti, non andrà in carcere

Catturato dopo 17 furti, non andrà in carcere

Dopo un difficile arresto i pm hanno stabilito che non ci sono gli estremi per una misura cautelare

da in Carabinieri, Cronaca, Furti
    Catturato dopo 17 furti, non andrà in carcere

    Era stato arrestato dopo aver commesso 17 furti in diversi negozi del centro di Alessandria, ma è già fuori. Il ladro è un uomo di 35 anni, marocchino con una lunga carriera nel furto di vestiti alle spalle. Da metà gennaio ha rubato in una serie di negozi in corso Roma ad Alessandria e portato a casa un bottino di abiti che ha l’equivalente di somme in denaro piuttosto elevate.

    Abile con la bicicletta, i carabinieri hanno avuto difficoltà a catturarlo in quanto riusciva sempre velocemente a fuggire a bordo della sua due ruote. Costretti a organizzare appostamenti in borghese nei negozi, alla fine i carabinieri sono riusciti ad avere la meglio. Hanno catturato il ladro all’uscita da un supermercato in cui aveva rubato tre paia di scarpe del valore di 90 euro.

    Dopo l’arresto per tentativo di furto i pm hanno deciso di liberarlo ritenendo non ci fossero gli estremi per una misura cautelare. Il ladro però era stato riconosciuto dalle commesse di corso Roma e gli stessi carabinieri avevano eseguito una serie di accertamenti che provavano la lunga carriera dell’uomo nel furto. Si conoscono le date e anche la merce rubata. Dell’uomo si è registrata ogni mossa: il 28 febbraio da Tally Weijl ha rubato diverse camicie del valore di 100 euro, il 9 marzo si è portato a casa 10 paia di pantaloni per un valore di 300 euro, il 15 marzo, da Terranova ha portato via un bottino dell’equivalente di 1400 euro, il 25 marzo da Pimkie ha rubato 90 euro di giubbotti da donna e il 4 aprile da Tally Weijl: 7 paia di jeans per 210 euro. Una carriera ben documentata dunque, ma per i pm l’uomo può tornare in libertà.

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CarabinieriCronacaFurti
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI