Meningite: paura a Firenze, ricoverata una donna di 34 anni

Meningite: paura a Firenze, ricoverata una donna di 34 anni

Profilassi per chi ha frequentato due locali a Firenze e a Prato

da in Cronaca, Cronaca di Firenze, Malattie, Meningite, Sanità
Ultimo aggiornamento:
    Meningite: paura a Firenze, ricoverata una donna di 34 anni

    C’è stato un nuovo caso di meningite in Toscana. E’ stata ricoverata una donna di 34 anni che è risultata positiva al meningocco di tipo C. La paziente vive a Rufina, e si era presentata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Annunziata con una febbre persistente. In seguito agli accertamenti sanitari, in cui si è riscontrata la positività dell’infezione nel sangue ma non nel liquor, è stata spostata nel reparto di malattie infettive del nosocomio fiorentino.

    Dopo la conferma della diagnosi circa l’infezione è stata prontamente avviata dal dipartimento di prevenzione – igiene e sanità pubblica, l’inchiesta epidemiologica che ha portato all’individuazione di alcuni locali frequentati dalla giovane: uno è il Ristorante Pizzeria Viavai, in via Pisana 33 a Firenze, in cui la paziente si è recata il giorno 11 marzo 2016 dalle ore 21.30 alle 24 e l’altro locale è la Discoteca Club 999 di Viale Galilei 21/a a Prato, in cui la 34enne si trovava il giorno 12 marzo dalle ore 1.00 alle ore 5.30. Solo ed esclusivamente per chi ha frequentato questi locali in quella data, sottolinea l’azienda Usl, è raccomandata la profilassi antibiotica da assumere il prima possibile su indicazione medica. L’invito non riguarda coloro che hanno frequentato i locali in altre date e/o in altri orari. Anche i familiari della donna e le altre persone che hanno avuto contatti stretti e ravvicinati con lei (compresi i contatti ospedalieri ed i colleghi di lavoro) sono stati sottoposti a copertura antibiotica.

    Le condizioni cliniche della paziente alla stato attuale – riferiscono i sanitari – sono stabili ed è per questo che è stata data indicazione del ricovero in malattie infettive.

    La giovane donna, che svolge il lavoro di commessa in un negozio, ha riferito di non aver effettuato la vaccinazione contro il meningococco di tipo C.

    Con il ricovero nel reparto di malattie infettive Ospedale Santa Maria Annunziata salgono a 53 i casi di meningite dall’inizio del 2015. Solo nel 2015 sono stati registrati 38 casi: 31 ceppo C, 5 ceppo B, 1 ceppo W, 1 non tipizzato. Le morti dall’inizio del 2015 sono 11: 10 riconducibili al gruppo C (4 delle quali dall’inizio del 2016), 1 al gruppo B. Mentre dall’inizio del 2016 sono 14 i casi che si sono verificati n Toscana, 12 da meningococco C.

    LEGGI ANCHE–> MENINGITE IN TOSCANA, VACCINAZIONE DI MASSA CONTRO L’EPIDEMIA

    479

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca di FirenzeMalattieMeningiteSanità Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/03/2016 18:24
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI