Bologna, ragazzina denuncia i genitori: ‘Torturata perché troppo occidentale’

Bologna, ragazzina denuncia i genitori: ‘Torturata perché troppo occidentale’

La Procura ha aperto un'inchiesta

    Bologna, ragazzina denuncia i genitori: ‘Torturata perché troppo occidentale’

    Una ragazzina di 14 anni ha denunciato i genitori per maltrattamenti in quanto troppo “occidentale”. È successo a Bologna, dove la Procura ha aperto un’inchiesta per accertare la veridicità dei fatti. La ragazzina, di origine nordafricana e con genitori musulmani, ha raccontato alla professoressa di aver subito torture e violenze.

    LEGGI ANCHE 4 marocchini espulsi a Bologna: diffondevano materiale estremista in rete

    I genitori e i fratelli l’avrebbero picchiata con oggetti contundenti, arrivando perfino a strofinarle il sale sugli occhi. La sua colpa: vivere all’occidentale e frequentare amiche e amici italiani. Lei, esasperata, si è sfogata con la professoressa che ha denunciato tutto ai Carabinieri.

    La Procura ordinaria e quella per i minorenni hanno aperto un’inchiesta.

    Il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha appreso la notizia e ha commentato così su Facebook.

    Salvini su Facebook

    239

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI