Isabella Noventa non è scomparsa, è stata uccisa: l’ex fidanzato Freddy ha confessato

Isabella Noventa non è scomparsa, è stata uccisa: l’ex fidanzato Freddy ha confessato

L'ex fidanzato, la sorella e l'amica: diabolico triangolo dietro l'omicidio di Isabella

da in Cronaca, Omicidi, Persone scomparse
Ultimo aggiornamento:
    Isabella Noventa non è scomparsa, è stata uccisa: l’ex fidanzato Freddy ha confessato

    Isabella Noventa è stata uccisa. Freddy ha confessato il delitto. Ne era convinta la Procura di Padova che ha fermato per omicidio volontario l’ex fidanzato Freddy Sorgato, la sorella di lui Debora e l’Emanuela Cacco, di professione tabaccaia e amica di Isabella. La donna scomparsa da Padova lo scorso 15 gennaio, della quale si è occupata ampiamente la redazione della trasmissione Chi l’ha visto?, non si è allontanata volontariamente dalla sua casa e dai suoi affetti, non è stata rapita e non ha perso la memoria. L’impiegata padovana 55enne secondo gli inquirenti quindi è stata ammazzata, probabilmente lo stesso giorno in cui non ha fatto rientro a casa. L’uomo che ha ammesso l’omicidio si e avvalso della facoltà di non risponde e ha fatto unicamente dichiarazioni spontanee.

    Le tre persone coinvolte nella scomparsa di Isabella Noventa sono state fermate con l’accusa di omicidio premeditato in concorso. Si tratta dell’amico ed ex fidanzato di Isabella, il 46enne Freddy Sorgato – soprannominato ”il ballerino” per via della sua abitudine frequentare sale da ballo – di Debora Sorgato – sorella del ‘ballerino’ – e dell’amica di Isabella, Emanuela Cacco, di professione tabaccaia.

    Interrogati in questura a Padova il 17 febbraio, i tre non hanno subito rilasciato una vera e propria confessione, ma si sarebbero limitati a fornire parziali ammissioni che hanno confermato le ipotesi investigative. Poi il giorno seguente, il 18 febbraio, è arrivata la confessione di Freddy che ha raccontato al giudice che Isabella è morta per un ”gioco erotico finito male”, quindi per un tragico incidente in cui le due donne non sarebbero coinvolte.

    Un elemento importante e decisivo per chiarire la vicenda è che la donna col piumino bianco ripresa dalle telecamere di sicurezza in Piazza dei Signori la sera stessa della scomparsa, il 15 gennaio scorso, non era Isabella, ma una delle due donne fermate (nello specifico, la tabaccaia) che aveva indossato il giubbotto simile a quello di Isabella, mettendo in testa anche il cappuccio (cosa che la Noventa non faceva mai) per non farsi riconoscere.

    Freddy aveva sempre asserito di avere accompagnato Isabella fino in Piazza Insurrezione, a Padova, facendola scendere dalla sua Audi bianca poco prima di mezzanotte, perché “doveva vedere un’amica”. Mai familiari della 55enne di Albignasego non avevano mai creduto a questa versione.

    Il movente del delitto potrebbe essere passionale, dato che la tabaccaia Emanuela Cacco si era di recente legata sentimentalmente a Freddy Sorgato, ex fidanzato di Isabella. L’omicidio non è ancora stato ricostruito nei dettagli: Isabella potrebbe essere stata soffocata, mentre viene escluso che sia stata uccisa con armi da fuoco. Ora le indagini si concentrano sulla ricerca del corpo, che non è ancora stato trovato.

    502

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaOmicidiPersone scomparse

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI