Rischi per turisti al Giubileo 2016: i consigli per non farsi trovare impreparati

Rischi per turisti al Giubileo 2016: i consigli per non farsi trovare impreparati

Dai fatti di cronaca una mappa anti-truffe a Roma

da in Aggressioni, Cronaca, Truffe, Vaticano
    Rischi per turisti al Giubileo 2016: i consigli per non farsi trovare impreparati

    Il Giubileo 2016 richiamerà a Roma milioni di turisti. Più gente per le strade della Capitale significa anche più rischi: la portata dell’evento è tale che la piccola criminalità di borseggiatori e truffatori è accorsa in città, dove sono stati segnalati già diversi casi. Dai finti poliziotti ai veri ladruncoli, la Città Eterna può rivelarsi una trappola specie per i turisti stranieri, che si lasciano convincere da tesserini e divise tarocche, cadendo nel tranello. Le forze di Polizia stanno compiendo grandi sforzi per controllare le zone più a rischio, pattugliando le vie e controllando a vista i malfattori. Ecco alcuni consigli per trascorrere un Giubileo tranquillo per le strade di Roma senza incorrere in grossi guai.

    Una delle prime truffe scoperte dagli agenti è quella dei falsi poliziotti. In via Sistina due pregiudicati romeni hanno sfoggiato tesserini e documenti falsi presentandosi come agenti di Polizia per rapinare un turista. Nell’ultimo mese la Polizia ha ricevuto molte denunce di questo genere, per la maggior parte nelle zone più note della città, come nei pressi della celebre scalinata di Trinità dei Monti. Le indagini hanno permesso di sventare una banda che aveva messo in piedi una piccola “attività”, fingendosi agenti speciali, con tanto di tesserini e divise false (i finti poliziotti recavano sulla maglia la scritta ‘Police’).

    I borseggiatori non sono mai mancati nelle grandi metropoli, soprattutto dove l’afflusso di turisti è maggiore. A Roma, i luoghi più a rischio sono le stazioni dei treni, Termini su tutte, ma anche i vagoni di metro e i treni dell’Alta Velocità dove sono stati segnalati molti furti.

    Da inizio Giubileo sono stati fermati circa 200 borseggiatori, tra cui anche bambini sotto i 14 anni (e quindi non perseguibili). Anche i bus dei tour organizzati sono diventati obiettivi dei ladri. Una volta arrivati a destinazione, in qualche piazza di Roma, i ladri distraggono gli autisti con l’aiuto di un palo e riescono a entrare sul bus o ad aprire i portelloni delle valigie. Alcune vie e linee di bus sono presidiate con molta attenzione dalle Forze di Polizia: è il caso della 64, dove sono avvenuti episodi di violenza contro giovani donne straniere, o di via Giolitti, di fronte a Termini.

    Non lasciare mai borse e valigie incustodite, evitare di tenere soldi e documenti in uno stesso posto, non cadere nei tranelli dei ladruncoli, tenere sempre alta la soglia d’attenzione: sono tutti piccoli accorgimenti che possono essere d’aiuto per trascorrere un tranquillo Giubileo in una delle città più belle al mondo.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AggressioniCronacaTruffeVaticano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI