Lanciare cani dallo scooter: la nuova moda dei giovani

Lanciare cani dallo scooter: la nuova moda dei giovani

Bisogna fermarla al più presto

da in Cronaca, Cronaca Nera, Reati
Ultimo aggiornamento:
    Lanciare cani dallo scooter: la nuova moda dei giovani

    Un cane è finito vittima della violenza ingiustificata di alcuni ragazzi, che l’hanno letteralmente lanciato da uno scooter, all’interno del rifugio ‘La Fenice’ di Ponticelli, quartiere a est di Napoli. Il povero animale ha compiuto un volo in aria di oltre tre metri, superando le recinzioni della struttura e finendo rovinosamente a terra, riportando la frattura del femore.

    Ad effettuare il lancio, senza alcuna remora, è stato un ragazzo molto giovane, accompagnato da un coetaneo, sul motorino.

    Hanno agito in serata, con la complicità del buio e dell’isolamento della zona: i due ragazzi si sono addentrati con lo scooter in via Virginia Wolf, hanno controllato che il rifugio non fosse video sorvegliato, quindi uno dei due si è avvicinato al cancello e ha scaraventato il cane all’interno della struttura, famosa nella zona proprio per come si occupa con amore degli animali.

    Carmela, detta ‘Melina dei cani’, la proprietaria della struttura, fortemente adirata per l’accaduto, ha voluto condannare il gesto scellerato dei due giovani, pubblicando su Facebook, il video registrato dalle due telecamere di sorveglianza che controllano il cancello.

    La sua speranza è di poter individuare i responsabili.

    Purtroppo, non si tratta del primo ‘volo’, così li chiamano ormai al rifugio, i lanci dei cani. E’ successo moltissime altre volte.

    Attualmente La Fenice ospita e si prende cura di 180 cani e sono già troppi per le potenzialità della struttura.

    Ma l’amore e le cure di Melina per gli animali non conoscono stanchezza: ad aiutarla ci sono due volontari fissi e qualche altro a rotazione.

    Grazie alla passione e all’impegno di tutti, i cani vivono bene e sereni: vengono sterilizzati, microcippati e vaccinati.

    A Ponticelli tutti conoscono Melina e il suo rifugio è un porto sicuro per tutti i cani.

    350

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaCronaca NeraReati
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI