Scontro frontale nella notte: un ventiduenne perde la vita

Scontro frontale nella notte: un ventiduenne perde la vita

Il motore dell'auto è schizzato fuori dal cofano

    Scontro frontale nella notte: un ventiduenne perde la vita

    Un tragico incidente stradale ha segnato il Natale. Carlo Guagnano, 22 anni di Nardò (Lecce) ha perso la vita sulla strada provinciale 312, che collega Taviano a Casarano, nel Salento, intorno alle 22.30.

    Si è trattato di un terribile scontro frontale tra una Fiat Punto e una Renault Twingo: nella prima erano tre le persone a bordo, mentre nella seconda, che si stava muovendo in senso opposto, erano in due.

    L’urto è stato estremamente forte: addirittura il motore della Punto è fisicamente saltato fuori dal cofano.

    Per ora, gli agenti non sono stati ancora in grado di ricostruire la reale dinamica dell’incidente. Dalle prime valutazioni sembra che uno dei due veicoli abbia invaso la corsia opposta.

    Il ventiduenne che ha perso tragicamente la vita nell’impatto, si trovava nella Fiat Punto; al suo fianco c’era una ragazza di 18 anni, di Copertino, attualmente ricoverata in rianimazione, per un trauma cranico. La prognosi è riservata. Mentre l’altro 22enne di Leverano, che era seduto sul sedile posteriore, ora versa in condizioni critiche.

    I tre giovani svolgevano volontariato nella Protezione Civile e stavano rincasando dopo una serata in giro con amici.

    Alla guida della Twingo, invece c’era un ragazzo, sempre di 22 anni, proveniente da Melissano; al suo fianco sedeva una giovane di 20, di Casarano.

    I tre passeggeri della Twingo hanno riportato lesioni lievi, che non hanno destato alcun allarme per la loro vita.

    282

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaIncidentiIncidenti stradali
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI