‘La donna uccisa a Parma se l’è cercata’: la grillina si dimette dopo il post shock

‘La donna uccisa a Parma se l’è cercata’: la grillina si dimette dopo il post shock

Parole vergognose e inammissibili

    ‘La donna uccisa a Parma se l’è cercata’: la grillina si dimette dopo il post shock

    E’ bufera nel Movimento 5 Stelle: Rosanna Lau, consigliera del partito a Civitavecchia e delegata del sindaco Antonio Cozzolino, ha pubblicato un post su Facebook, che ha fatto indignare la rete. In riferimento alla donna uccisa dal compagno, qualche giorno fa, a Parma, e trovata senza vita nell’androne del palazzo, ha scritto: ‘Se l’è cercata’.

    Donna uccisa 'Se l'è cercata'

    Qui sopra potete leggere il post della discordia, che la consigliera Rosanna Lau ha cancellato poco dopo averlo pubblicato, non appena si è scatenata una vera e propria rivolta mediatica.

    E nonostante lei l’abbia eliminato, come da consuetudine, la rete ha continuato a farlo girare generando continui moti di disapprovazione nei confronti della rappresentante del Movimento 5 Stelle.

    Ad un certo punto è dovuto persino intervenire lo stesso sindaco, che dalla sua pagina Facebook ha pesantemente condannato le parole della consigliera, la quale è stata costretta a dimettersi.

    ‘Prendo le distanze da quanto erroneamente dichiarato dalla mia ex delegata alle problematiche del mercato Rosanna Lau. Rosanna, che è una brava persona e che in questa amministrazione ha lavorato a titolo gratuito nell’interesse della collettività, ha effettuato delle esternazioni che non possono neanche lontanamente essere condivise. Ognuno nel Movimento 5 Stelle si prende le responsabilità di ciò che dice a titolo personale ma tali frasi sono gravi e da stigmatizzare’, ha scritto Cozzolino.

    E ha poi concluso:

    ‘La violenza è sempre da condannare, a prescindere dal colore e dalla razza di coloro che la commettono. Rosanna mi ha comunicato la sua intenzione di presentare le dimissioni lunedì ed io le accetterò, ringraziandola per quanto di buono fatto finora riguardo le problematiche del mercato’.

    In sua difesa, Rosanna Lau, ha dichiarato al Corriere della Sera: ‘Io non volevo giustificare un omicidio. Avrò anche sbagliato termini, ma ho scritto quello che in molti pensano’.

    379

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaDeputatiMovimento 5 Stelle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI