Cercano di rapinare un’anziana e trovano un ex campione di judo

Uno dei due ladri finisce in ospedale

da , il

    Cercano di rapinare un’anziana e trovano un ex campione di judo

    Talvolta nelle vicende umane sembra che intervenga una sorta di giustizia divina e quello che è accaduto a Prato ne è una chiara dimostrazione: due ladri hanno tentato di introdursi in un appartamento dove viveva un’anziana signora, ma ad attenderli hanno trovato un ex campione di judo. Entrambi i rapinatori sono stati malmenati e uno di loro è finito all’ospedale.

    Il fatto è accaduto ieri mattina, domenica 13 dicembre, nel comune toscano, in un appartamento di via Torino 25.

    Secondo le prime ricostruzioni, i due malviventi erano convinti che nell’abitazione vivesse un’anziana di 70, da sola, ma non era affatto così: dopo l’effrazione i due ladri hanno subito bloccato la donna, ma in casa c’era anche la figlia, che subito si è messa ad urlare.

    E’ in quel momento che si è svegliato anche il marito, ex judoka, di origini ucraine, sulla quarantina.

    L’uomo, non appena si è reso conto di cosa stava accadendo, ha subito sferrato calci e pugni agli intrusi, mandandoli al tappeto.

    Uno è riuscito a scappare, mentre l’altro è stato portato in ospedale, dove ora è piantonato dalla Polizia: si tratta di un 45enne, napoletano, già noto alle forze dell’ordine.

    Secondo quanto riportato dalla famiglia, l’anziana era già stata scippata, proprio qualche giorno prima: nella borsetta rubata c’erano le chiavi del suo appartamento.