Arrestato a 8 anni per l’omicidio di una neonata, si difende ‘Piangeva troppo’

Era stato lasciato a casa da solo con 4 bambini

da , il

    Arrestato a 8 anni per l’omicidio di una neonata, si difende ‘Piangeva troppo’

    Un bambino di 8 anni è stato arrestato per aver ucciso una neonata. ‘Piangeva troppo’, sono state le sue uniche parole. E’ successo in Alabama, mentre le due giovani madri avevano deciso di trascorrere la serata in discoteca.

    ‘Questo è di gran lunga uno dei casi più tristi di cui sono stato testimone da quando sono diventato un poliziotto. Questo tipo di irresponsabilità da parte di un genitore è totalmente inaccettabile’, ha dichiarato amareggiato il portavoce delle forze dell’ordine, Sean Edwards.

    E’ uno di quei fatti di cronaca nera che lasciano esterrefatti, come se esistesse una linea sottile che divide gli omicidi ordinari, da quelli straordinari. E l’omicidio di un neonato per mano di un infante è decisamente qualcosa di sconcertante.

    La storia di Kelci Devine Lewis, 17 mesi, sta letteralmente sconvolgendo lo stato federale dell’Alabama.

    La vicenda è accaduta lo scorso 11 ottobre, tuttavia soltanto in queste ore è stata resa nota.

    Secondo gli investigatori, le due giovani madri avrebbero deciso di trascorrere la serata in un club, lasciando i figli a casa insieme, sotto la supervisione di un bambino di soli 8 anni: in tutto nell’appartamento c’erano 5 bambini.

    Purtroppo, non appena le donne hanno abbandonato la casa, la piccola Kelci ha iniziato a piangere a squarciagola, senza tregua, mandando gli altri bambini letteralmente nel panico. Uno più di tutti, il bimbo di 8 anni, che avrebbe dovuto supervisionare la situazione.

    E’ in quel momento che, non sapendo come agire, ha iniziato a percuotere la piccola, sino a portarla alla morte per un grave trauma cranico e importanti lesioni agli organi interni.

    Quando le due mamme sono rientrate nel cuore della notte, hanno fatto l’agghiacciante scoperta.

    A nulla sono serviti i soccorsi, la bambina era morta ormai da diverse ore.

    La polizia ha immediatamente arrestato Katerra Lewis, 26 anni, madre della bambina, con l’accusa di omicidio colposo. Non ha avuto alcuna attenuante neppure il piccolo di 8 anni, che in attesa del processo, è stato affidato alla tutela del dipartimento dei servizi sociali.

    Non è mai accaduto prima, in Alabama, che un bambino di età inferiore ai 10 anni venisse processato per un reato del genere. Tuttavia non verranno fatte eccezioni:

    ‘In Alabama non esiste limite di età per il procedimento penale’, ha spiegato Tobie Smith, dell’ufficio di assistenza legale di Birmingham, aggiungendo qualche legittima perplessità a riguardo:

    ‘Credo che saranno sollevate serie domande sulla questione se il bimbo abbia la capacità di comprendere il procedimento che lo attende. Sicuramente dovrà essere sottoposto a diverse sedute psichiatriche negli anni a venire’.

    La Polizia ha dichiarato infine, di non voler dare alcun tipo di informazioni sull’identità degli altri bambini, presenti nell’appartamento, al fine di tutelarne la privacy.