Campagna social contro la violenza sui bambini: smalto blu sulle unghie degli uomini

Campagna social contro la violenza sui bambini: smalto blu sulle unghie degli uomini
da in Cronaca, Instagram, Social Network, Violenza sui minori
Ultimo aggiornamento:
    Campagna social contro la violenza sui bambini: smalto blu sulle unghie degli uomini

    E’ inutile negare come oggigiorno i social network, oltre a essere una piazza virtuale in cui discutere dell’ultimo derby o del proprio attore preferito, siano diventati un valido mezzo per far circolare rapidamente notizie importanti o anche per diffondere campagne virali. L’ultima campagna che ha preso il via su Instagram è semplice, ma alquanto efficace: ‘End violence against children, become a polished man’. Tante foto di mano maschili, con un unghia dipinta di smalto blu e la speranza che la violenza sparisca per sempre….

    L’idea di questa campagna è nata da Elliot Costello, amministratore delegato della società YGap, il quale nel corso di un viaggio in Cambogia, ha di recente conosciuto Thea, una bambina che ama dipingere le unghie con una smalto blu. La bimba di otto anni, ha subito violenze sessuali per due lunghi anni, da parte del direttore dell’orfanotrofio, in cui era ospitata.

    Purtroppo Thea non è l’unica bambina ad aver subito questa terribile esperienza, sono circa 150 milioni le bambine e 73 milioni i bambini, che nella vita subiscono questo genere di violenze.

    Una media agghiacciante: un minore su cinque.

    Elliot Costello si è sentito in dovere di agire contro tutto quest’orrore, così, una volta rientrato in Australia ha pensato di lanciare la campagna ‘Polished Man’, con l’obiettivo di sensibilizzare gli uomini nei confronti del tema della violenza sui bambini.

    In una sola settimana, la campagna delle unghie dipinte di blu è diventata virale e ha consentito di raccogliere l’incredibile cifra di 34mila euro a favore di varie iniziative contro la violenza fisica e sessuale sui minori.

    Ed è solo l’inizio! I numeri promettono di crescere rapidamente…

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaInstagramSocial NetworkViolenza sui minori
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI