Salva una donna dal suicidio in metro: si cerca l’uomo senza volto

da , il

    Salva una donna dal suicidio in metro: si cerca l’uomo senza volto

    Nella stazione della metropolitana di Sesto Marelli, alla periferia di Milano, un uomo, ancora senza volto, ha salvato una donna dal suicidio.

    Il fatto è accaduto la mattina del 26 agosto, alle 8.30 circa: una donna di mezza età, residente a Sesto San Giovanni e affetta da crisi depressive, si è avvicinata ai binari del metrò e si è seduta, proprio mentre stava arrivando il treno.

    L’uomo ha capito subito quali fossero le sue intenzioni e si è quindi precipitato per spostarla. Subito dopo tutti gli spettatori involontari della vicenda si sono avvicinati alla signora, la quale, in evidente stato confusionale, non ricordava più nulla. Nel caos l’anonimo salvatore si è dileguato.

    La Polizia ha chiesto i filmati all’ATM, che finalmente sono arrivati e hanno mostrato l’eroe sconosciuto: un uomo di colore. I poliziotti si sono messi al lavoro, ma finora nessun indizio. L’appello delle forze dell’ordine è chiaro: la testimonianza dell’uomo è importante e l’uomo, qualora sia un irregolare, non deve temere, sicuramente non avrà problemi. E’ già pronta una lettera del Prefetto, per proporre un riconoscimenti civico, che sicuramente l’aiuterà nell’eventuale pratica di regolarizzazione.