Incidente in Metro a Roma: 21 feriti nel tamponamento di due convogli

da , il

    A Roma si è verificato un incidente nella metro linea B nei pressi della fermata EurPalasport, in direzione Laurentina. Ci sarebbero alcuni feriti, almeno ventuno: diciannove persone in maniera lieve, e due invece sono state portate in ospedale in codice giallo. I più gravi hanno riportato una frattura al bacino e alla spalla. Secondo una prima ricostruzione, uno dei due treni ha tamponato l’altro nei pressi di una galleria. Il traffico nella zona è stato bloccato, e sta subendo rallentamenti.

    L’incidente in metro è avvenuto fra due treni che stavano transitando sulla linea B, tra le fermate Eur Magliana ed Eur Palasport. I due convogli si sarebbero tamponati. Le prime fonti parlano di dieci persone rimaste ferite. Otto sono in codice verde e due sono state portate al pronto soccorso in codice giallo, dopo essere state estratte dalle lamiere dai pompieri accorsi insieme ad ambulanze e polizia.

    Secondo una prima ricostruzione, il primo treno è partito regolarmente ma poi a causa del traffico si è dovuto fermare. L’altro convoglio che stava giungendo aveva un segnale ”Rosso permissivo”, e ciò significa che è possibile procedere, ma a una velocità ridotta di 15km all’ora. Così, il secondo treno in arrivo non ha potuto evitare lo scontro con l’altro treno fermo.

    In relazione alla dinamica dell’incidente Guido Improta, assessore ai Trasporti di Roma Capitale, ha dichiarato che si tratta di un evento bizzarro: ”Si tratta di due convogli che viaggiavano sulla stessa direzione. Sicuramente c’è stato un errore umano”, ha affermato. Polemiche poi sono nate dopo la sua dichiarazione a proposito del numero dei feriti: ”Mi risultano sono 12 feriti, ma nessuno è in codice rosso. Per il 118 sono 21 le persone soccorse? In queste situazioni ci sono anche i feriti `tattici´” ha concluso sulla questione.

    Il Codacons intanto ha annunciato un esposto in Procura per attentato alla sicurezza dei trasporti, in quanto si tratta di: ”Un incidente gravissimo che deve portare ad indagare sulla sicurezza dei trasporti pubblici nella capitale. Vogliamo che si accertino le cause del gravissimo incidente e verificare i sistemi di sicurezza della linea metropolitana. Vogliamo inoltre sapere se sulle linee metro della capitale vi siano misure di emergenza in grado di prevenire collisioni ed incidenti anche in caso di errore umano, e se vi sia stato il rispetto di tutti i protocolli di sicurezza”, ha sottolineato Carlo Rienzi, presidente del Codacons.