Commerciante espone un cartello contro i gay, poi si scusa

Commerciante espone un cartello contro i gay, poi si scusa
da in Cronaca, Omofobia, Cronaca Lecce
    Commerciante espone un cartello contro i gay, poi si scusa

    Il proprietario di un chiosco a Lecce, in occasione della giornata contro l’omofobia, mentre si svolgeva una manifestazione organizzata dall’associazione LeA – Liberamente e apertamente, ha esposto un cartello poco gradito a molti. Sul cartello c’era scritto: “Genitori, tenete lontani i vostri figli dai gay”. Questa frase era scritta su una lavagna con dei gessetti. Inoltre il proprietario del chiosco aveva attaccato anche due fogli con la scritta: “Bimbi attenzione ai gay”. Alcuni manifestanti hanno strappato indignati i fogli.

    Poi la manifestazione è continuata senza tensioni, lasciando libero il proprietario del chiosco di esprimere la sua opinione.

    Come ha raccontato Gaia Barletta dell’associazione, molti messaggi di solidarietà da tutta la società civile sono arrivati a LeA. Il cartello poi è stato rimosso dal chiosco. Il proprietario ha chiesto scusa con un altro messaggio, sempre scritto sulla lavagna. Attraverso il messaggio ha chiarito che la sua frase era rivolta soltanto a quelle persone che lo avevano aggredito verbalmente più volte.

    205

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaOmofobiaCronaca Lecce
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI