Expo Milano 2015: le info fondamentali per i visitatori

Expo Milano 2015: le info fondamentali per i visitatori
da in Cronaca, Cronaca di Milano, Expo 2015 Milano
Ultimo aggiornamento: Giovedì 30/04/2015 21:13

    Domani verrà inaugurata l’Expo e in questo ultimo periodo non si è fatto che parlarne, nel bene o nel male. Noi oggi ci occupiamo di darvi qualche dritta per godervi al meglio l’esposizione mondiale e non ritrovarvi impreparati. A partire dall’acquisto dei biglietti fino alle forme di accessibilità: non lasciamo nulla al caso!

    Possiamo acquistare i tickets presso gli sportelli per la vendita all’entrata dell’Expo, ma il modo migliore per ottenere un biglietto è attraverso il sito internet ufficiale. Non è previsto un rimborso biglietti nè modificare la data di ingresso. I tickets sono disponibili per gruppi, famiglie, over 65 e scolaresche. A livello di tipologia possiamo scegliere fra gli ingressi esclusivamente serali (dalle 19 in poi), per più giorni consecuti o distribuiti su un carnet di entrate.

    Non è obbligatorio prenotare l’ingresso alla manifestazione, ma per evitare lunghe code agli sportelli per l’acquisto dei ticket è vivamente consigliato. La capienza massima di Expo è limitata a 250 mila persone, oltre le quali non sarà più possibile entrare. Per procedere con la prenotazione è necessario sfruttare il sito web della manifestazione.

    Per chi arriva in auto sono disponibili quattro parcheggi (Melata, Arese, Fiera Milano, Trenno) collegati al sito espositivo, ma è necessario prenotare il posto macchina in anticipo. Con i mezzi pubblici basta scendere alla fermata Rho Fiera della linea metropolitana M1, mentre chi sceglie il treno deve optare per le linee suburbane S5 ed S6 oppure la S14 dalla Stazione di Rogoredo (acquistate il biglietto da 2,50 euro, quella da 1,50 euro non è valido). Sono previste invece bus e navette da Linate, Malpensa e Orio al Serio per chi arriva in aereo.

    Se avete bisogno di una sedia a rotelle è possibile richiederne una prima della visita o direttamente in fiera, ma troverete anche mezzi elettrici e una piccola officina per riparazione guasti alle stesse presso i “Mobility Center”. Sono previste delle navette gratuite People Mover, che dalle 9.00 alle 24.00 seguiranno un percorso di 5 km con 10 fermate lungo il perimetro dell’area espositiva. Le navette sono configurate per ospitare 23/28 persone a sedere, con 1 posto carrozzella.

    In Expo troverete a vostra disposizione mille passeggini gratuiti grazie a una partnership con l’azienda Chicco. Per chi ne avesse necessità, saranno disponibili anche pannolini, salviettine detergenti, fasciatoi e cuscini per l’allattamento. Possiamo prenotare i passeggini tramite un’apposita app per smartphone e tablet, scaricabile dal siti di Expo e Chicco. All’interno del sito espositivo troveremo anche 14 aree nursery e appositi punti di ristoro attrezzati con scalda biberon, seggioloni e prodotti per le pappe.

    E’ possibile prenotare una visita come classe sfruttando l’apposito “Progetto Scuola”. Ogni bambino potrà portarsi un pranzo al sacco e pagherà un ticket di 10 euro, ogni 12 bambini un’insegnante entra gratis, come le insegnanti di sostegno per bimbi disabili. Sul sito del “Progetto Scuola” possiamo scaricare il modulo di partecipazione, sono disponibili percorsi a tema da 2 o 3 ore, autonomi, oppure si può noleggiare un tablet a 5 euro l’uno fornito dal servizio Tim2go per usufruire di una guida interattiva.

    Oltre ovviamente ad armi da fuoco, stupefacenti, veleni, materiale infiammabile, vernici o materiale imbrattante, oggetti affilati o con punta acuminata oltre i 6 cm e alle armi giocattolo, sono proibiti striscioni, cartelli, materiale contenente propaganda a dottrine politiche ideologiche o religiose, o asserzioni e concetti diversi da quelli autorizzati dall’Autorità di Pubblica Sicurezza. Le bevande contenute in lattine o bottiglie di vetro non sono ammesse. E’ consigliato non portare con sé borse e bagagli ingombranti, in quanto non sono previste aree di deposito o armadietti nel sito, dovremmo quindi lasciarle fuori presso gli spazi di Fiera Milano (posti a pagamento limitati). Niente Fido con noi, possono accedere alla manifestazione solamente i cani per persone ipovedenti.

    Le 140 unità di ristorazione dell’area espositiva saranno aperte e operative fino alle 23. Potremo mangiare a pranzo o cena presso i punti di ristoro gestiti direttamente da Expo in collaborazione con Cir Food, oppure all’interno dei padiglioni di ciascun Paese. Discorso a parte l’area gestita da Eataly, con 20 ristoranti tipici, uno per regione d’Italia. E per i celiaci? Expo, in collaborazione con AIC (Associazione Italiana Celiachia), ha previsto diverse possibilità di ristoro in merito. I celiaci potranno fermarsi a mangiare presso la postazione di street food organizzata da Sediciventi, gustarsi un gelato da Grom o Algida, oppure pranzare e cenare presso i punti di ristoro CirFood, che offrirà una scelta di piatti pronti senza glutine.

    Gli Infopoint sono chioschi di legno dislocati all’interno del sito, lungo il Decumano, presso Strada 1 Sud (vicino al Expo Centre), Strada 15 Sud (Eataly), Strada 18 Sud (di fronte al Kinder Sport), Strada 28 Nord (di fronte al Padiglione Turchia) e prima dei tornelli di ingresso Est Roserio, mezzanino Stazione Ferroviaria Rho-Fiera, stazione metropolitana M1 Rho-Fiera. Presso gli Infopoint Expo possiamo ritirare una mappa cartacea dell’area espositiva, ricevere notizie su eventi, attività e servizi. Qualora volessimo acquistare un biglietto per lo show serale realizzato dal Cirque du Soleil per Expo 2015, dobbiamo recarci presso il punto informativo all’Open Air Theatre (strada 18 sud) o presso tutte le biglietterie presenti agli accessi.

    E’ possibile noleggiare presso i punti TIM siti in prossimità degli accessi Ovest ed Est (oppure in centro a Milano o aeroporto), fino ad un massimo di 7 giorni, un tablet Samsung Galaxy S. Collegato alla rete a banda ultralarga di TIM per usufruire di app e contenuti precaricati che arricchiranno la nostra esperienza in Expo, oltre all’accesso allo streaming video degli eventi, il tablet ci permetterà di creare anche un ricordo digitale tramite lo spazio cloud che memorizza itinerari, foto e video. E’ preferibile effettuare una prenotazione online per evitare le code. Dentro Expo potremo connetterci gratuitamente alla rete Wi-Fi, inoltre scaricando l’app ufficiale su Google Play e Apple Store è possibile accedere a tutti i contenuti interattivi e utili ai fini della visita, tramite smartphone o tablet. Infine, all’interno del sito espositivo saranno presenti dei totem digitali che forniscono informazioni sugli eventi del giorno e i luoghi da non perdere.

    1505

    PIÙ POPOLARI